Seguici sui social

Calcio

Calciomercato Lecce, Di Marzio: “Si lavora a uno scambio con il Pisa”

Grandi manovre in casa giallorossa, con la società che è alla ricerca dei profili giusti per rinforzare la rosa

Pubblicato

il

La sede del calciomercato
Foto: Gazzamercato.it

Il calciomercato si fa sempre più bollente, con il gong ufficiale che arriverà solo tra meno di un mese. Una società molto attiva su questo fronte è il Lecce, che dopo il grande ritorno in Serie B non vuole farsi trovare impreparato. I dirigenti sono attenti per cercare di cogliere le occasioni migliori per rinforzare la rosa. In queste ore uno scambio col Pisa sta scuotendo l’ambiente, che coinvolgerebbe Caturano e Negro.

Calciomercato Lecce, Di Marzio: Caturano al Pisa e Negro in giallorosso

Come riportato dal noto esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio, sul suo portale gianlucadimarzio.com, l’asse PisaLecce è molto caldo. I calciatori che verrebbero coinvolti in questo scambio sono rispettivamente Negro e Caturano.

Il primo è originario proprio della città pugliese, quindi il richiamo della terra natale potrebbe accelerare le trattative. Raggiungerebbe i giallorossi in Serie B, mentre Caturano percorrerebbe il percorso inverso, rimanendo in Serie C.

Le parti sono sempre in contatto, per cercare di capire se ci sono i margini necessari per far andare in porto l’affare. La situazione comunque è piuttosto complicata, dato che la trattativa prevederebbe un conguaglio economico in favore dei pugliesi. Le due società però sono intenzionate a cercare un punto d’incontro.

È un giovane ammiratore del giornalismo in tutte le sue sfumature che prova a raccontare la verità delle cose nel migliore dei modi. Giornalista praticante, attivista antimafia e ogni tanto scrittore di pensieri.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it