Seguici sui social

Cronaca

Cava de’ Tirreni, sabato 2 febbraio scuole chiuse per allerta meteo arancione

La proroga dell’allerta meteo di colore Arancione ha indotto il sindaco di Cava de’ Tirreni a emanare un’ordinanza di scuole chiuse per domani

Pubblicato

il

Vincenzo Servalli
foto: occhiodisalerno.it

Domani a Cava de’ Tirreni le scuole rimarranno chiuse. La decisione è arrivata dopo l’allerta meteo di colore arancione arrivata dalla Sala Operativa Regionale Unificata di Protezione Civile.

L’avviso per i cittadini è arrivato poco fa direttamente dal sindaco Servalli che, attraverso la propria pagina Facebook, ha comunicato le motivazioni che hanno portato a tale decisione.

Scuole chiuse a Cava de’ Tirreni, ecco l’ordinanza per domani 2 febbraio

A seguito dell’allerta meteo codice Arancione diramato della Sala Operativa Regionale Unificata di Protezione Civile, per la zona 3 che comprende anche Cava de’ Tirreni, il primo cittadino Vincenzo Servalli ha emesso ordinanza di chiusura delle scuole cittadine di ogni ordine e grado per la giornata di domani, sabato 2 febbraio.

Resta attivo il C.O.C. (Centro Operativo Comunale) e in preallarme tutto il personale della Protezione Civile, uffici tecnici e Polizia Municipale, per le attività di monitoraggio del territorio e delle zone di criticità.

Tutti i cittadini possono seguire l’evoluzione della situazione meteorologica a mezzo dei canali informativi esistenti:

  • sito istituzionale dell’ente
  • sala operativa della Protezione Civile (numero verde 800 225 156)
  • Comando di Polizia Locale (numero verde 800 279 221),
  • Applicazione “Librarisk” (scaricabile dal sito www.protezionecivilecava.it – e del Comune)

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it