Seguici sui social

Cronaca

Coronavirus, Cava de’ Tirreni piange il medico Antonio De Pisapia

Il medico di base, che da giorni stava combattendo contro il virus, non c’è più. Molto stimato in una comunità, quella metelliana, che oggi aveva già conosciuto la scomparsa della signora Anna Senatore

Pubblicato

il

Candela Lutto
foto: zerottonove.it

Un’altra terribile notizia scuote la città di Cava de’ Tirreni. Il dottor Antonio De Pisapia non ce l’ha fatta. Il medico, che da giorni stava combattendo contro il coronavirus, è deceduto. Il triste annuncio, dapprima comparso sui social network, è stato poi confermato da “Rtc Quarta Rete”.

Cava de’ Tirreni, il dottor De Pisapia era molto stimato in città

De Pisapia era molto conosciuto nella comunità metelliana grazie alle sue doti umane e professionali. A testimonianza di ciò, il fatto che l’avvenimento luttuoso abbia gettato nello sconforto i cavesi, e quanti nutrivano stima verso di lui.

Si tratta del quinto decesso a Cava de’ Tirreni nella dura battaglia contro il virus. Questa è una giornata particolarmente triste per la città metelliana, che già piange la perdita della signora Anna Senatore, consorte del signor Antonio Milite; marito e moglie, sono deceduti entrambi per coronavirus.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it