Seguici sui social

Calcio

Calcio, Criscitiello svela: la Serie B in campo non più di sabato?

Clamorosa indiscrezione del direttore di Sportitalia su un possibile ritorno alla domenica delle partite del campionato cadetto

Pubblicato

il

Michele Criscitiello Sportitalia
foto: TuttoCalciatori.net

In questi giorni il campionato di Serie B è in attesa dell’assegnazione dei diritti televisivi per il triennio 2018-2021. Oltre a una possibile rivoluzione per quanta riguarda le partite in tv, il campionato cadetto potrebbe avere altre grosse novità, a partire dai giorni in cui si disputeranno le gare. Ieri sera Michele Criscitiello ha lanciato una clamorosa indiscrezione proprio su questo argomento.

Il direttore di TuttomercatoWeb attraverso i microfoni di Sportitalia ha svelato che le partite di Serie B potrebbero tornare a disputarsi di nuovo di domenica, sempre alle ore 15. Una novità clamorosa che ha una sua logica, soprattutto dopo il cambio di programmazione della Serie A che si disputerà in più giorni e che vedrà meno partite in programma di domenica pomeriggio.

La Serie B di domenica? l’indiscrezione di Criscitiello 

Potrebbe essere un ritorno al passato. Il campionato cadetto, infatti, fino alla stagione 2004/2005 si giocava di domenica pomeriggio. Poi fu presa la decisione di passare al sabato, allora però non trovò grandi riscontri sopratutto dai tifosi. In tanti hanno lamentato in questi anni le difficoltà di seguire la propria squadra del cuore allo stadio di sabato pomeriggio.

Al momento quella di Michele Criscitiello è soltanto un’indiscrezione, cui probabilmente faranno seguito notizie ufficiali già nel corso dei prossimi giorni.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it