Seguici sui social

Calcio

Ascoli-Parma 0-1, D’Aversa: “Abbiamo grande umiltà, pensiamo a noi”

Il tecnico crociato a fine partita: “Una gran bella difesa, ma non sfruttiamo le occasioni giuste. Credo che la determinazione ci abbia portato fin qui. Ma pensiamo gara per gara, senza guardare le altre”

Pubblicato

il

Allenatore del Parma

Soddisfatto e determinato il tecnico crociato Roberto D’Aversa al termine di Ascoli-Parma, gara terminata per uno a zero per la sua squadra. L’allenatore gialloblù ha parlato della partita, così come del campionato giocato dai suoi.

Questa la sua analisi: “Se vogliamo trovare una pecca è la mole di occasioni non sfruttate. Penso che per tutta la gara abbiamo meritato il risultato. Ma sulla difesa abbiamo decisamente lavorato bene. Era importantissimo partire forte, in queste situazioni quello che deve premere è quello di spegnere l’entusiasmo altrui in uno stadio così. Il fatto che abbiano giocato bene anche loro ha tenuto aperta la gara, ma abbiamo veramente tenuto bene il campo e meritato di vincere“.

Una battuta su Calaiò, matchwinner di oggi: “Alla sua età si gestisce benissimo ma dà il massimo in allenamento e alla sua età è incredibile. Merito della sua grande professionalità. Si impegna tantissimo e ha delle doti tecniche che non scopriamo oggi“.

E su un altro calciatore autore di una bella prestazione: “Siligardi giocatore importante, l’anno scorso il Verona si era aggrappato alle sua qualità non ha avuto una continuità per infortuni e cose varie ma ora sta dimostrando il suo vero valore a una città come parma. Doveva uscire ma ha voluto ed è riuscito a rimanere in campo. Queste cose fanno la differenza“.

Ascoli-Parma 0-1, D’Aversa: “Non guardiamo agli altri”

La ricetta per vincere: “C’è tutto un lavoro di squadra che evidenzia le caratteristiche dei giocatori tecnici. Abbiamo tanta determinazione ma ci manca un po’ la cattiveria sottoporta. Non abbiamo un approccio personale, i nostri giocatori non riescono ad essere cattivi ma hanno grandissima umiltà. La compattezza e lo spirito che abbiamo ci permette di giocare bene e a riuscire a da affrontare squadre che vogliono battagliare, come quelle che lottano per la salvezza“.

Una domanda davvero frequente: il Parma dove vuole arrivare? “Pensiamo gara per gara, affrontiamo tutte le gare in maniera tosta e concentrata. Per esempio col Carpi, dobbiamo fare così. Non dobbiamo recriminare sugli episodi, non guardare gli altri ma goderci partite del genere con grande fame. Gli altri possono fare qualsiasi risultato, perciò dobbiamo pensare a noi. Non so neppure con chi giocano le altre…“.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it