Seguici sui social

Calcio

Bari Calcio fallito, Pio e Amedeo: “Tornerete e ci emozioneremo insieme”

Il commento dei due foggiani sulla scomparsa della società biancorossa: “Avremmo preferito giocare il derby, non balliamo sul cadavere. Vi aspettiamo, in bocca al lupo”

Pubblicato

il

Pio e Amedeo Emigratis 3
Foto: dailyonline.it

Davvero un bel messaggio quello lanciato dal duo comico foggiano formato da Pio e Amedeo. I due hanno commentato il fallimento del Bari, che ieri ha visto scomparire la gloriosa società biancorossa.

Pio e Amedeo sul Bari: “Aspetteremo il vostro ritorno, in bocca al lupo”

Questo il pensiero di Pio e Amedeo sul Bari e sul suo fallimento: “Il calcio è uno sport che genera un sentimento forte, aggregazione di comunità intere,il calcio genera abbracci forti. E per tutto questo non è solo un gioco. A noi non piace ballare sui cadaveri, purtroppo il Bari, nostro “nemico” sportivo è fallito e noi non ce la facciamo a godere. Ma lo capite che non ce lo compreremo mai un Cristiano Ronaldo, non vinceremo mai nessun campionato e nessuna coppa importante, come i nostri “cugini” e come il 95% di tutte le squadre ma l’amiamo lo stesso la squadra della nostra città e toglierci quelle settimane di sfottò, insulti, tensioni per noi è un dispiacere grande. Eravamo bambini quando Baiano e Signori li fecero impazzire al San Nicola, a casa loro, ci eravamo ritrovati in un agosto di coppa italia, ancora a casa loro, eliminandoli con una squadra da serie C, e poi rieccoci qua, finalmente…1000 obbligati nel disco volante ma a fare un sacco di rumore, Galano che brucia ancora al 92esimo, poi i kitestr**** lanciati a Guarna …26 novembre e 21 aprile le avevamo segnate in rosso sul calendario l’anno scorso…. Noi avremmo preferito incontrarli, avremmo preferito riempire le chat di whatsapp con i nostri amici baresi di sfottò e prese per il c***, invece ci toccherà un Siena qualsiasi. A mamm d’u bares, a mamm d’u fuggian, e la domenica è gioia grossa: nei limiti è questo il bello del nostro calcio e ce lo hanno tolto, perché alcuni signori giocano con i soldi ma non capiscono che non si gioca con i sentimenti. Noi non balliamo sul cadavere, aspetteremo il vostro ritorno per emozionarci ancora forte. In bocca al lupo ai tifosi del Bari, quelli coi sentimenti, vi siamo vicini. Tornerete e ci emozioneremo ancora insieme, ne siamo certi

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it