Seguici sui social

Calcio

Bari Calcio, Repubblica: “Biancorossi verso il fallimento”

Situazione difficile in casa biancorossa, dove a causa di una ricapitalizzazione che stenta ad arrivare, il club potrebbe incorrere in un clamoroso fallimento

Pubblicato

il

Tifosi Bari
foto: Arcieri

La tensione è molto alta nella città di Bari, dove l’omonima squadra di calcio sta attraversando un momento difficile. A causa di diverse difficoltà nella ricapitalizzazione, la società potrebbe andare incontro al fallimento. Facciamo il punto della situazione che, come riportato dal noto quotidiano La Repubblica, è molto drammatica.

Bari Calcio, Repubblica: “Rottura societaria e difficoltà di ricapitalizzazione”

Sono ore di apprensione mentre si cerca di capire che futuro attende la società biancorossa. Il problema principale è la ricapitalizzazione da 4,6 milioni di euro, indispensabile per poter effettuare l’iscrizione al prossimo campionato di Serie B 2018-19.

Il 26 giugno scorso, il presidente Giancaspro depositò solo 1,5 milioni di euro, nemmeno la metà dell’intera somma. A peggiorare la situazione è la rottura che si è avuta questa notte tra il numero uno della dirigenza ed il Cda. Durante una conference call tra questi ultimi, sono filtrate non poche tensioni, tali da portare al gelo tra le parti. Il presidente aveva proposto una ricapitalizzazione utilizzando crediti di un’altra società, che però è stata bocciata.

Intanto Gianluca Paparesta, socio di minoranza, si è tirato fuori. Un’ipotesi che sembra aver preso corpo nelle ultime ore è quella che vede Cosmo Giancaspro vendere il 70% del pacchetto azionario a terzi. L’unico a farsi avanti per investire nella società è stato Mimmo Di Paola. Il tutto deve essere completato entro venerdì 13 luglio. Domani il Covisoc emetterà i responsi riguardanti la documentazione dei club ammessi alla prossima Serie B.

È un giovane ammiratore del giornalismo in tutte le sue sfumature. Appassionato dell'arte della musica, amante dello sport ed in particolar modo del calcio.

I più letti