Seguici sui social

Cronaca

Concorso Regione Campania, il Tar blocca le assunzioni: “Violato l’anonimato”

Sospese le selezioni per la categoria D, con l’organo di giurisdizione di primo grado che ha accolto il ricorso degli esclusi alla prima tornata. Le parti si aggiorneranno il 6 ottobre, fino ad allora resta tutto congelato

Pubblicato

il

Regione Campania
foto: tpi.it

Durante l’autunno dell’anno appena terminato, erano andate in scena le selezioni tramite il concorso indetto alla Regione Campania. In palio c’erano per la categoria D, quella riservata ai laureati, 950 posti a tempo indeterminato. Nelle ultime ore il tutto ha subito un brusco stop da parte del Tar, che ha bloccato le assunzioni.

Concorso Regione Campania, categoria D bloccata fino al 6 ottobre

L’organo di giurisdizione amministrativa di primo grado della Regione Campania ha deciso di sospendere il concorso per quanto riguarda la categoria. L’accusa è quella che sia stato “violato l’anonimato”. Il tutto è stato rinviato al 6 ottobre: fino ad allora sarà tutto fermo. Questa la data scelta per la nuova udienza.

I candidati che erano stati esclusi dalla prima tornata di test avevano impugnato le modalità con cui Formez e Ripam hanno gestito la selezione, con un occhio di riguardo al principio del mancato rispetto dell’anonimato.

La risposta di Forza Italia nel Consiglio Regionale, affidata al capogruppo Armando Cesaro, non si è fatta attendere: “Non è un fulmine a ciel sereno, l’avevamo denunciato in tempi non sospetti chiedendo giustamente di fermare, in autotutela, il concorsone. Adesso De Luca sospenda le prove per tutti i profili e si ricominci daccapo”.

È un giovane ammiratore del giornalismo in tutte le sue sfumature che prova a raccontare la verità delle cose nel migliore dei modi. Aspirante giornalista e scrittore di pensieri.

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it