Seguici sui social

Cronaca

Coronavirus, positivo medico del pronto soccorso dell’Umberto I di Nocera Inferiore

L’uomo è residente a Fisciano, ma da anni risulta domiciliato a Salerno. L’annuncio da parte del sindaco di Fisciano Sessa: “Attivate le procedure del protocollo”

Pubblicato

il

Ospedale Nocera Inferiore
foto: IlMattino.it

Tampone positivo per un medico che lavora al pronto soccorso dell’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore. Lo ha annunciato il sindaco di Fisciano Vincenzo Sessa. L’uomo è residente proprio del comune della Valle dell’Irno, ma da anni risulta domiciliato a Salerno.

Questo il messaggio di Sessa: “Vi comunico che è risultato positivo al tampone del Covid-19, un Medico del Pronto Soccorso dell’Ospedale Umberto I di Nocera. La persona è residente a Fisciano ma domiciliata da anni a Salerno e pertanto non ha avuto nessun contatto sul territorio. Abbiamo, in ogni caso, attivato tutte le procedure previste dal protocollo. In questo momento difficile, non posso che ringraziare tutti gli operatori sanitari che in questa emergenza stanno lottando in prima linea per tutti noi! Noi possiamo aiutarli restando a casa”.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it