Seguici sui social

Cronaca

Autocertificazione spostamenti Coronavirus aggiornata al 26 marzo: modulo in PDF da scaricare

Pubblicato

il

Carabinieri Paletta
foto: iltergicristallo.it
';

Cambia ancora una volta l’autocertificazione per gli spostamenti obbligatoria nel corso di questa epidemia da coronavirus. Alla data di giovedì 26 marzo 2020 è stato pubblicato un nuovo modulo da utilizzare per comprovare la necessità che motiva lo spostamento dalla propria abitazione: ecco come scaricarlo in PDF.

Autocertificazione coronavirus, che cosa significa ‘assoluta necessità’: i quattro casi

Specifichiamo, qualora ce ne fosse bisogno, a cosa serve l’autocertificazione. Si tratta di un documento necessario e obbligatorio per effettuare gli spostamenti da casa per assoluta necessità. Lo scopo di questa certificazione è quello di dare una chiara e precisa motivazione per la quale avviene il suddetto spostamento.

Un cittadino, con le norme attualmente in vigore, può abbandonare temporaneamente il proprio appartamento, e solo per ragioni di assoluta necessità. Queste vengono distinte in quattro fattispecie:

  • comprovate esigenze lavorative;
  • assoluta urgenza (“per trasferimenti in comune diverso”, come previsto dall’art. 1, comma 1, lettera b) del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 22 marzo 2020);
  • situazione di necessità (per spostamenti all’interno dello stesso comune o che rivestono carattere di quotidianità o che, comunque, siano effettuati abitualmente in ragione della brevità delle distanze da percorrere);
  • motivi di salute.

Nuova autocertificazione coronavirus, come cambia dal 26 marzo

La nuova autocertificazione per gli spostamenti del 26 marzo 2020 contiene al suo interno alcune modifiche. Queste riguardano più che altro le misure che vengono adottate in ambito regionale.

È stato infatti inserito lo spazio apposito per indicare che il cittadino dichiara “di essere a conoscenza delle ulteriori limitazioni disposte con provvedimenti del Presidente delle Regione (indicare la Regione di partenza) e del Presidente della Regione (indicare la Regione di arrivo) e che lo spostamento rientra in uno dei casi consentiti dai medesimi provvedimenti (indicare quale)”.

Per tutto il resto, il modulo si configura nello stesso identico modo di quello precedente; non si registrano cambiamenti di sorta in altri campi.

Autocertificazione coronavirus PDF, ecco come scaricarla

A cambiare sono le sanzioni, che sono state annunciate dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte come più aspre. Si va infatti dai 400 ai 3000 euro: questa l’ammenda riservata ai trasgressori. Il modulo di autocertificazione per gli spostamenti, che dovrà obbligatoriamente essere utilizzato, è dunque composto di pochi essenziali elementi per garantire che sia comprovata la necessità di effettuare lo spostamento.

Qui il nuovo modulo di autocertificazione per gli spostamenti in PDF aggiornato al 26 marzo 2020.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it