Seguici sui social

Web

Doublicat, cos’è e come funziona: come si usa l’app per il face swap

Pubblicato

il

Doublicat App
foto: androidayuda.com

È una delle mode del momento, anche se già da alcuni mesi sembrava sulla cresta dell’onda. La utilizzano in tanti, vogliosi di provare quello che viene definito un deepfake. L’app di tendenza per il face swap è Doublicat, il fenomeno che impazza sui cellulari di tutto il mondo. Vediamo insieme che cos’è questa applicazione, e come funziona.

Che cos’è Doublicat: tutto ciò che c’è da sapere sull’app per il deepfake

Doublicat è una delle tendenze che spopolano sugli smartphone di tutti nelle ultime settimane. Si tratta di una app che consente di creare video e GIF personalizzate con il proprio volto, sostituendolo a quello dei personaggi famosi, o comunque di una personalità.

Il meccanismo usato è quello del deepfake, una tecnica per la sintesi dell’immagine umana basata sull’intelligenza artificiale, che viene utilizzata per combinare e sovrapporre immagini e video esistenti con video o immagini originali.

Trasformare il proprio viso, o quello di amici o parenti, in modo davvero semplice e istantaneo, creando rapidamente dei montaggi basati sul rimodellamento dei tratti facciali. L’applicazione, che utilizza i mille template presenti, consente di creare in maniera intuitiva dei veri e propri filmati personalizzati.

Come funziona Doublicat? Ecco come si usa l’app

Come si usa Doublicat? Prima di iniziare, bisogna acconsentire al trattamento della privacy, e al fatto che l’applicazione acquisisca, in un certo senso, delle immagini. Successivamente, bisogna dare il consenso alla registrazione di foto e video da parte dell’applicazione.

La prima schermata che si apre è, appunto, quella del selfie, con un’interfaccia semplice e intuitiva: il pulsante di scatto, quello per girare la fotocamera, e quello per chiuderla. Una volta scattato la prima foto, l’applicazione propone di acquistare la versione Pro, o di comprare un periodo di prova per provare le funzionalità aggiuntive.

Veniamo dunque alla prima vera schermata di Doublicat, che ci consente di capire come funziona. Nella home dell’applicazione, che nel frattempo ha memorizzato il selfie, è possibile scegliere uno degli scenari in cui si vuole ‘ambientare’ la propria faccia. Successivamente, una volta selezionato il face swap di proprio gusto, Doublicat provvederà ad applicarlo in questo scenario.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it