Seguici sui social

Politica

Fusione Nocera, il consiglio comunale di Cuofano dice ‘no’. La risposta del Comitato

Nocera Superiore boccia la fusione: “Ora ci chiameremo Nuceria”. La replica dei Pro Referendum: “Non cambia nulla: deve decidere il popolo”

Pubblicato

il

Il consiglio comunale di Nocera Superiore ha detto ‘no’ alla fusione con Nocera Inferiore. Il sindaco Giovanni Maria Cuofano, assieme alla sua giunta, ha praticamente bocciato il progetto che vede le due Nocera unite in un unico comune.

Stando a quanto riporta “Il Mattino”, il voto è stato unanime anche se non sono mancate le tensioni tra maggioranza e minoranza. Lo stesso Cuofano chiarisce: “Abbiamo detto no e ora si passa al cambio del nome. La città si chiamerà Nuceria“.

Fusione Nocera, la risposta del Comitato alla bocciatura

La presa di posizione del Comitato Pro Referendum non si è fatta attendere. Ecco il contenuto della nota diffusa: “Abbiamo grande rispetto per chi la pensa diversamente, ma abbiamo dubbi sulla tempistica e sulla legittimità e l’efficacia della delibera“.

Poi, una puntualizzazione: “Non cambierà niente dal punto di vista procedurale, perché gli unici soggetti legittimati a dire ‘no’ alla fusione sono le popolazioni interessate. Continueremo a parlare di fusione: Nocera è una!“.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e aspirante giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, attualmente studia Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

I più letti