Seguici sui social

Spettacolo

Gomorra 4, Marco D’Amore torna come regista: Ciro Di Marzio non ci sarà

Marco D’Amore torna sul set della serie televisiva ispirata al libro di Roberto Saviano

Pubblicato

il

Genny e Ciro in Gomorra
Foto: ecodelcinema.com

Dopo il finale a sorpresa della terza stagione, c’è grande attesa per scoprire le anticipazioni di Gomorra 4. Nelle ultime ore in molti avevano sperato in un ritorno del personaggio di Ciro Di Marzio, morto nell’ultima serie. L’attore Marco D’Amore tornerà di nuovo sul set ma dietro le telecamere. Infatti non sarà più tra i protagonisti principali della serie televisiva bensì ricoprirà il ruolo di regista.

Nell’ultima puntata di Gomorra 3 abbiamo visto Genny Savastano costretto ad uccidere il suo amico Ciro, detto “l’immortale”. Un finale che a molti fan della serie non è piaciuto. Un’uscita di scena che ha smentito dunque il soprannome del personaggio e che ha voluto rappresentare la verità di questo mondo, nessuno può essere immortale, soprattutto in Gomorra.

Ciro Di Marzio in Gomorra 4? l’attore Marco D’Amore tornerà come regista

L’uscita di scena di Ciro Di Marzio, come già detto, non è piaciuta a molti fan della serie televisiva che ha appassionato milioni di telespettatori. Proprio per questo motivo molti speravano di rivedere l’immortale in Gomorra 4 con una sorta di colpo di scena. Così non sarà, Marco D’Amore sarà presente sul set solo dietro le telecamere, dove firmerà la regia delle ultime due puntate.

Nel nuovo ruolo sarà coadiuvato da Francesca Comencini e dai due ex aiuto registi Enrico Rosati e Ciro Visco. Chi lascia definitivamente la serie dopo aver diretto tredici episodi è il regista Claudio Cupellini.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!