Seguici sui social

Tecnologia

Huawei P30 e P30 Pro: Prezzo, caratteristiche e foto

Svelate le immagini e le informazioni riguardanti i nuovi dispositivi dell’azienda cinese: 3 o 4 fotocamere ed un design non particolarmente innovativo rivestono la potenza dei nuovi smartphone di casa Huawei

Pubblicato

il

Huawei Smartphone

Nonostante siano passati meno di 3 mesi dall’avvento del nuovo anno, i più potenti produttori di dispositivi mobili hanno già presentato i proprio cavalli di battaglia, i propri top di gamma, pur di uscire vittoriosi da questa ‘gara allo smartphone migliore’.

Dopo l’uscita del nuovo Samsung Galaxy S10 e delle sue varianti, anche Huawei ha ben pensato di non starsene con le mani in mano e ha deciso di alzare il tiro, andando a creare quello che potrà essere definito uno dei migliori terminali di questo periodo. 

Si sta parlando di P30 e P30 Pro, successori dei due P20 visti solo qualche anno fa e portatori di grandi novità sotto tanto aspetti. Prima di tutti, il lato fotografico, grande punto di forza degli smartphone della casa cinese, grazie soprattutto alla presenza del lavoro di Leica, che gli permette l’utilizzo di lenti capacitive di scatti inimmaginabili.

P30 e P30 Pro: caratteristiche principali dei top di gamma Huawei

Sono 4 le fotocamere a disposizione, ognuna delle quali ha il proprio asso nella manica.

Una di queste si occupa di scatti ad alta risoluzione, supportata infatti da ben 40 megapixel e da un’ottica posta in basso, che permette scatti ultragrandangolari. Altro sensore si occupa della modalità bokeh, ovvero le foto che permettono la sfocatura intorno ai soggetti o oggetti catturati. Ultima, e sicuramente più importante è la presenza di uno zoom ibrido 10x con struttura periscopica (5x per la versione base). Grazie alla tecnologia citata sarà infatti possibile scattare fotografie anche a lunghissime distanze, potendo infatti zoomare sull’obiettivo desiderato, senza perdere il minimo dettaglio. 

Anche per quanto riguarda il lato software del dispositivo, Huawei non fa sconti, montando su entrambi dispositivi l’ultimo processore di casa, il Kirin 980, ed 8 GB di RAM (6 nella versione base), che fanno di un semplice telefono, una macchina di calcolo potente e pronta a qualsiasi uso. 

Display curvo ai lati e batteria al top da 4200 mAh, vanno a a plasmare il corpo e l’anima del prossimo smartphone Huawei, che garantisce più di una giornata di utilizzo alle massime prestazioni, ma un design che non differisce nettamente dagli altri dispositivi appena usciti (si veda il caso di Xiaomi ad esempio).

Quanto costano i nuovi Huawei P30 e P30 Pro?

Tecnicismi, grandi novità in ambito fotografico ed alte prestazioni a parte, l’unico neo sul quale bisognerebbe ‘spendere’ qualche ragionamento: il prezzo. 

Nonostante Huawei non si sia fatta conoscere per essere un’azienda che propone i suoi prodotti a costi elevati, ogni anno che passa, il prezzo dei dispositivi mobili tende ad aumentare in maniera quasi inesorabile e le cifre stanno toccando picchi velleitari (se si pensa anche a Huawei Mate X, dispositivo pieghevole dal costo di 2000 euro e più).

Come tanti altri top di gamma infatti, anche in questo caso si superano, seppur di poco, i mille euro, che vengono apparentemente ‘rimpiccioliti’ dalle offerte dei gestori telefonici.

 Per la versione base la questione è leggermente diversa, infatti si parla di circa 700 euro, forse qualche decina in più, e di qualche rinuncia da top, che non manca nella versione professionale.

Quest’anno Huawei, come suo consueto d’altronde, sembra fare sul serio. Samsung, Apple, ma anche la lodevole Xiaomi, devono cominciare ad aver paura della concorrenza più spietata degli ultimi anni.

Di seguito un’immagine dal vivo di P30 Pro, condivisa in rete da Roland Quandt

Andrea, 19 anni, nato a Salerno. Sono uno studente di Scienze della Comunicazione, speaker e aspirante giornalista ed imprenditore. Appassionato di hi-tech, telefonia e spettacolo.

I più letti