Seguici sui social

Tecnologia

Huawei introduce il riconoscimento facciale sul Mate 9 in Cina

L’aggiornamento che introduce il riconoscimento facciale ha un peso di 514 MB ed al momento è disponibile solo per alcune varianti cinesi del modello Mate 9

Pubblicato

il

Huawei mate 9
Foto: cnet.com

L’ascesa della cinese Huawei nel campo dei dispositivi mobile continua inesorabile grazie alla vasta gamma di dispositivi messi sul mercato e alle novità tecnologiche in essi incluse. L’ultima in termini temporali, ma anche di rilevanza, è sicuramente quella del riconoscimento facciale, che è stata introdotta con l’ultimo aggiornamento del modello Mate 9 rilasciato da pochi giorni in Cina.

Dopo aver visto la possibilità di sbloccare il dispositivo con il volto sull’ultimo modello top di gamma Huawei P20, questa attesissima funzione viene portata anche sui modelli precedenti, attraverso un aggiornamento di sistema. Uno dei primi device a vedere introdotta la funzione di sblocco attraverso il volto è quindi il Mate 9, grazie al rilascio del firmware 8.0.0.356 (C00).

Aggiornamento quest’ultimo, sempre con base Android Oreo, che va a introdurre anche altre interessanti novità tra cui un’importante patch di sicurezza, nuove gesture dedicate all’interfaccia, un assistente per il gaming e altri miglioramenti e risoluzioni di bug esistenti.

L’aggiornamento che introduce il riconoscimento facciale ha un peso di 514 MB ed al momento è disponibile solo per alcune varianti cinesi del modello Mate 9. Al momento non si hanno notizie certe circa la data di arrivo di questa importante novità anche per i dispositivi venduti in Europa. Siamo però sicuri che il suo arrivo dovrebbe essere solo questione di poche settimane, con l’azienda cinese che andrà a verificare presumibilmente il funzionamento della stessa nel mercato asiatico prima di effettuare un rilascio globale.

Huawei, nel corso di questi ultimi anni, ha messo in campo un notevole sforzo dal punto di vista di realizzazione e sviluppo di nuovi dispositivi. Progressi che a oggi l’hanno vista essere protagonista di un eccellente balzo in avanti in termini di vendite e di quota di mercato, tanto che ora può vantare numeri che incominciano a dar fastidio a colossi del settore quali Apple e Samsung. Gli smartphone Huawei sono diventati tra i più apprezzati e venduti su tantissimi mercati, compreso quello italiano, un fattore che ha portato anche a un ridimensionamento dei mercati correlati, come quello degli accessori. Ora nei punti vendita di elettronica e sui siti web troviamo ovunque accessori dedicati a Huawei, e molti servizi offrono la possibilità di realizzare cover personalizzate a proprio piacimento, proprio come il portale di riferimento personalizzalo.it che permette di dare libero sfogo alla propria fantasia realizzando accessori unici e originali.

La sfida di Huawei non si ferma di certo qui, certo Apple dalla sua può contare sulla possibilità di arrivare a nuove tecnologie prima dei propri concorrenti e sulla propria capacità di vendere device costosi grazie al suo appeal e all’offerta di servizi che mette a disposizione del cliente. Ma Huawei sta ancora studiando e lavorando duro per diventare grande e siamo sicuri che nel mercato degli smartphone, divenuto ormai sempre più competitivo e selettivo, potrà giocarsi un ruolo di fondamentale importanza grazie al suo spirito dinamico e alla sua voglia di innovare. Le possibilità l’azienda le ha tutte, considerato che in pochi anni è riuscita a divenire un riferimento nel campo dei device Android, gareggiando alla pari con colossi quali Samsung, LG e molti altri ancora.

L’ennesima conferma di quanto il Benevento abbia lasciato di positivo in questo campionato appena concluso. L’esperienza maturata in questa prima stagione in Serie A servirà sicuramente alla società del presidente Vigorito per tentare già dalla prossima stagione di ritornare di nuovo in un campionato che il Benevento e i suoi tifosi hanno dimostrato di meritare.

I più letti