Seguici sui social

Video

Video – Fisciano, rubava soldi alla mensa Unisa: indagato impiegato

L’uomo è sotto la lente dei carabinieri grazie alle immagini della videosorveglianza. Avrebbe sottratto 22mila euro dalle monetiche, azzerando il sistema. Il filmato

Pubblicato

il

Mensa Unisa
foto: radiobussola.it

Un impiegato dell’Adisurc è stato indagato per presunti sistematici furti di denaro alla mensa Unisa. L’uomo è ritenuto responsabile di furto aggravato ai danni della medesima azienda in cui lavora. A cogliere l’uomo in fallo le immagini dei carabinieri, che i militari hanno visionato dalla videosorveglianza della mensa.

Mensa Unisa, ammanco di 22mila euro. Ecco come avrebbe agito l’impiegato

L’indagato asportava sistematicamente denaro contante dall’interno delle monetiche, che raccolgono il contante degli studenti che ricaricano le proprie tessere per usufruire della mensa.

I fatti avvenivano negli orari mattutini. L’uomo, in possesso delle chiavi custodite negli uffici dell’azienda, apriva le monetiche, compiendo poi procedure informatiche che impedissero che si possa risalire all’autore del gesto, azzerando il sistema.

L’ammanco è quantificato in circa 22mila euro. I carabinieri della compagnia di Mercato San Severino hanno eseguito un’ordinanza che applica l’impedimento dell’esercizio del pubblico servizio per un anno; il provvedimento è stato stabilito dal GIP.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e aspirante giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, attualmente studia Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

I più letti