Seguici sui social

Cronaca

Morto Amos Oz, chi era lo scrittore israeliano: frasi e citazioni

Autore di romanzi, saggi, professore universitario, aveva 79 anni. Ecco alcune delle sue massime, contenute nei suoi libri più famosi

Pubblicato

il

Morto Amos Oz
foto: illibraio.it

Una notizia scuote il mondo della letteratura e dei suoi appassionati. È morto Amos Oz. Lo scrittore e letterato aveva 79 anni. Uno degli autori israeliani più celebri e tradotti in tutto il mondo se ne va a causa di un cancro. La notizia è stata riportata dai media locali.

Il mio amato padre è spirato a causa di un tumore, poco fa, dopo un rapido deterioramento, nel sonno ed in pace, circondato dalle persone che lo amavano“; questo, quanto invece scritto da sua figlia Fania, che ne annuncia la dipartita.

Morto Amos Oz, biografia dello scrittore israeliano: ecco chi era

Nasce il 4 maggio del 1939 a Gerusalemme con il nome di Amos Klausner, che viene cambiato in Amos Oz perché ‘oz’, in ebraico, significa ‘forza’. Giornalista, docente di letteratura alla Università Ben Gurion del Negev, nonché autori di numerosi romanzi e saggi.

Amos Oz è diventato celebre dal 1967, quando è risultato tra i maggiori sostenitori della fine del conflitto arabo-israeliano tramite la “soluzione dei due Stati”.

Circa metà dei suoi scritti sono ambientati a Gerusalemme e nelle zone circostanti. Ha pubblicato regolarmente saggi di politica, di letteratura e sulla pace, che nel 1998 gli sono valsi il Premio Israele per la letteratura.

Tra le sue opere più celebri ricordiamo “Una storia di amore e di tenebra”, romanzo del 2002, ma anche “Giuda”, “Michael Mio” e “Contro il fanatismo”.

Amos Oz è morto, frasi e citazioni famose dello scrittore

Nelle citazioni più celebri di Amos Oz si parla di amore, di pace, di fedeltà, di lotta contro l’odio, in ogni sua forma. Eccone alcune delle più famose:

  • “L’uomo, mio caro, è un paradosso. Una creatura assai bizzarra. Ride quando c’è da piangere, piange quando gli converrebbe ridere; vive senza cervello e muore senza voglia.” 
  • “Ritengo che l’essenza del fanatismo stia nel desiderio di costringere gli altri a cambiare. Quell’inclinazione comune a rendere migliore il tuo vicino, educare il tuo coniuge, programmare tuo figlio, raddrizzare il fratello, piuttosto che lasciarli vivere.” 
  • “Gesù è nato ebreo e da ebreo è morto.” 
  • “Ebraismo e cristianesimo, compreso anche l’Islam, trasudano tutti e tre nettare di bontà e pietà e compassione solo fintanto che non hanno per le mani sbarre e manette, potere, cantine da tortura e patiboli.” 
  • “Il fanatismo è praticamente dappertutto, e nelle sue forme più silenziose e civili è presente tutto intorno a noi, e fors’anche dentro di noi. Conosco bene quei non fumatori capaci di bruciarti vivo se osi soltanto accendere una sigaretta vicino a loro! Conosco quei vegetariani capaci di mangiarti vivo per aver ordinato una bistecca! Conosco quei pacifi­sti, alcuni miei colleghi del movimento per la pace in Israele, capaci di spararmi in testa solo perché ho auspicato una strategia lievemente diversa per il processo di pace con i palestinesi. Insomma, non voglio certo dire che chiunque levi la voce contro qualunque cosa sia un fanatico. Non voglio lasciar intendere che ogni opinione convinta sia una forma di fanatismo, certo che no. Però penso che il seme del fanatismo si annidi immancabilmente nella rettitudine inflessibile, piaga di molti secoli.” 

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it