Seguici sui social

Tecnologia

Samsung Galaxy S10: uscita in Italia, prezzo e caratteristiche

Sono 3 i nuovi dispositivi dell’azienda coreana: S10, S10e ed S10 Plus. Vediamoli insieme nel dettaglio

Pubblicato

il

Samsung Galaxy S10
foto: techprincess.it

Mentre a Barcellona si stanno ultimando i preparativi del Mobile World Congress, dove verranno presentati i nuovi dispositivi mobili del 2019, a Londra, Samsung ha deciso di anticipare i concorrenti con la presentazione della nuova serie S10.

Attesissimi da un vastissimo pubblico, i nuovi gioielli in casa Samsung si son fatti vedere in tutto il proprio splendore, mostrando tutti i punti di forza dei nuovi top di gamma in casa coreana, design e fotocamera su tutti. Punto debole? La versione più economica dei 3 ha un prezzo che di economico forse ha solo la ‘e‘ all’interno della sigla (S10e infatti). Si parla infatti di 779 euro per la versione ‘base’, per non parlare delle altre due varianti. Ma andiamo per gradi, alla scoperta della nuova serie del brand coreano.

Nuovi Samsung Galaxy S10: data di uscita in Italia e novità

Come da tradizione, Samsung preferisce creare più di una versione dei suoi top di gamma. Nonostante negli ultimi anni si sia limitata a produrne solo 2, quest’anno ha deciso di coprire un’area di mercato più vasta, introducendo un terzo smartphone alla linea, che differisce in maniera minimale dai suoi fratelli maggiori, con l’effimero intento di passare per il dispositivo alla portata di tutti, visto il prezzo da capogiro al lancio.

Andiamo però, prima di tutto a capire di cosa stiamo parlando. I nuovi top di gamma in casa Samsung condividono una serie di caratteristiche ed aspetti che certamente fanno gola a tanti appassionati.

Punto primo, il display. Da sempre padrona nel mercato sotto questo punto di vista, il colosso coreano non si smentisce, ed oltre a creare uno dei display più risoluti e belli alla vista, minimizza le cornici, in maniera da rendere quanto più immersiva l’esperienza d’uso di ogni utente. Quasi tutto lo schermo è infatti occupato dal display, se non fosse per la fotocamera, ‘inserita’ nell’angolo a destra, in maniera da risultare poco invasiva.

Tutto questo spazio è perfettamente gestito, se si pensa che il sensore di sblocco è situato all‘interno dello schermo (nelle versioni S10 e S10Plus). Nello scorso modello era situato non davanti, ma nella parte anteriore, proprio sotto la fotocamera.

Ed è proprio qui che troviamo una grande novità: la presenza di 3 fotocamere, stabilizzate e capaci di dar vita ad immagini comparabili ad una macchina fotografica. Infatti, l’ottica principale è affiancata da un sensore grandangolare, per le cosiddette foto ‘estese’ o ‘larghe’, ed un sensore capace di catturare ottimi scatti anche a lunga distanza. Anche in tal caso il modello S10e è esente di una delle novità citate, ovvero il terzo obiettivo.

Consideriamo poi, che solamente appoggiando uno smartphone (capacitivo di ricarica wireless) al Galaxy S10 abbiamo la possibilità di ricaricare il nostro telefono senza fili di corrente.

La data di uscita in Italia è prevista, per tutti e tre gli smartphone, per l’8 marzo 2019.

Samsung Galaxy S10, il prezzo dei tre smartphone Galaxy

Non possiamo negare quindi che Samsung, ancora una volta, non delude le aspettative, e dimostra al mercato la sua autorevolezza e forza nel settore.

Unico problema dei nuovi top di gamma coreani? Chiaramente il prezzo: S10e a partire da €779, allontanando per sempre l’idea che Samsung potesse dar vita ad un top di gamma dal prezzo più contenuto. La versione normale, ovvero S10, sfiora quota mille, andando a costare €929. Solo la versione top, ovvero Plus, arriva a costare addirittura €1029. Dotato di un hardware all’avanguardia, che non ha eguali, quest’ultimo potrebbe ripresentarsi, quest’estate, con una variante da 12 GB di RAM e 5G.

Chiamarli telefoni potrebbe sembrare riduttivo, vista la scelta che Samsung sta apportando ai propri dispositivi. Potenza, design pulito ed innovativo diventano così i capisaldi della lotta ad IPhone, concorrente storico dell’azienda coreana.

Andrea, 19 anni, nato a Salerno. Sono uno studente di Scienze della Comunicazione, speaker e aspirante giornalista ed imprenditore. Appassionato di hi-tech, telefonia e spettacolo.

I più letti