Seguici sui social

Calcio

Serie B a 19 squadre: è ufficiale il blocco dei ripescaggi. Il comunicato della Figc

Nessuna squadra verrà ammessa a partecipare al torneo 2018-19 al posto di Avellino, Bari e Cesena. Clamorose esclusioni per Catania e Novara, no anche a Siena, Ternana e Pro Vercelli

Pubblicato

il

Logo Serie B BKT

La notizia era nell’aria da diverse ore, e adesso è ufficiale: Serie B a 19 squadre. Il comunicato della Figc sancisce il blocco dei ripescaggi per il campionato cadetto 2018-19.

Il secondo torneo italiano di calcio si giocherà senza Avellino, Bari e Cesena, le tre squadre dell’edizione precedente che non potranno partecipare alla stagione 2018-19. Se gli irpini sono stati esclusi dalla Federazione per problemi tecnici dovuti a una fideiussione, per Bari e Cesena è stato il fallimento a impedire l’iscrizione alla cadetteria.

Serie B a 19 squadre: la Lega B annuncia i calendari per lunedì alle 19

Catania e Novara ripescate in Serie B? Niente di tutto ciò: nessuna delle due società parteciperà al campionato 2018-19. Così come Siena, Ternana, Pro Vercelli, e le altre che avevano provato ad avanzare una richiesta per far parte delle 22 squadre della Serie B.

Ecco il comunicato ufficiale della Lega B: “La Lega B comunica che i calendari del campionato Serie BKT 2018/19 saranno resi noti a Milano, nella sede di via Rosellini, lunedì alle ore 19 con l’organico previsto a 19 squadre. La Lega B – informa una nota – inoltre, si riserva ogni azione in ogni sede nei confronti di tutti coloro che si sono resi e si renderanno responsabili di condotte e comportamenti e azioni antigiuridiche, illegittime e pregiudizievoli nei confronti della Lega e/o delle società associate“.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it