Seguici sui social

Cronaca

Si tuffa in acqua e tocca il fondale: grave 60enne di Cava de’ Tirreni

Brutto incidente per un uomo di origini cavesi, che a causa di un forte urto con il fondale rischia di restare paralizzato

Pubblicato

il

Ambulanza

Siamo ormai in estate, e si sa che la cosa che desiderano tutti è una bella nuotata al mare. Purtroppo un 60enne di Cava de’ Tirreni ha subito gravissimi danni fisici dopo essersi tuffato lungo il litorale di Eboli. A causa di un forte impatto con il fondale è stato necessario un rapido intervento dei sanitari del 118 per soccorrerlo e trasportarlo all’ospedale più vicino.

60 di Cava de’ Tirreni si tuffa e urta con violenza il fondale: gravi danni al midollo spinale

Un uomo di 60 anni, residente a Cava de’ Tirreni, si apprestava a a godersi un bagno nelle acque del litorale di Eboli. Dopo essersi tuffato, ha urtato in modo molto violento il fondale, non riuscendo a muovere sin da subito né braccia e né gambe.

Le persone che hanno assistito alla scena, si sono subito rese conto della gravità della situazione, ed hanno prontamente allertato il 118. Trasportato in ospedale, secondo un primo referto medico, la paralisi degli arti è dovuta ad una grave lesione del midollo spinale. Si cercherà di capire nelle prossime ore se tale paralisi potrà essere reversibile oppure no.

Ci si augura che tutto possa risolversi al meglio, e che si trasformi solo in una brutta esperienza per il cittadino cavese. Ci saranno sicuramente aggiornamenti più dettagliati nelle prossime ore.

I più letti