Seguici sui social

Cronaca

Sannio: piccola scossa di magnitudo 2.8 a Pontelandolfo (5 settembre 2018)

Si tratta della scossa più forte di uno sciame che da giorni sta interessando l’area a ridosso del Parco Regionale del Matese

Pubblicato

il

Sismografo per il terremoto
foto: strettoweb.com

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.8 è stata registrata a mezzanotte e 28 minuti in provincia di Benevento. L’evento tellurico si è verificato a una profondità di 10 km con epicentro a Pontelandolfo, come segnalato dai sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Quella di oggi 5 settembre è la scossa più forte di uno sciame che da giorni sta interessando l’area a ridosso del Parco Regionale del Matese. Anche nel pomeriggio di ieri è stata avvertita una lieve scossa nel Sannio. Il movimento tellurico, di magnitudo 2, ha avuto come epicentro sempre Pontelandolfo. Per fortuna entrambe le scosse sono state di lieve entità e non ha creato danni a persone o cose.

Questi i comuni in un raggio di 20 chilometri dall’epicentro, secondo INGV: Pontelandolfo, Morcone, Casalduni, Campolattaro, San Lupo, San Lorenzo Maggiore, Guardia Sanframondi, Sassinoro, Cerreto Sannita, Fragneto Monforte, Ponte, Santa Croce del Sannio, Fragneto l’Abate, San Lorenzello, Pietraroja, Paupisi, Sepino, Castelvenere, Reino, Circello, Torrecuso, Pesco Sannita, Cusano Mutri, Vitulano, Telese Terme, Colle Sannita, Solopaca, Castelpagano, Faicchio, Foglianise, San Salvatore Telesino, San Giuliano del Sannio, Cercepiccola, Cautano, San Marco dei Cavoti, Cercemaggiore, Pago Veiano, Guardiaregia, Castelpoto, Gioia Sannitica, Pietrelcina e Campoli del Monte Taburno;

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it