Seguici sui social

Sport

Volley A1M: risultati e classifica 16ª giornata (Superlega 2017-18)

La Lube Civitanova e la Sir Safety Perugia proseguono a gonfie vele il proprio campionato di vertice superando rispettivamente Milano e Piacenza

Pubblicato

il

Zaytsev e Atansijevic Perugia
Foto: PerugiaToday.it

Ieri sera, 7 gennaio, è andata in scena la terza giornata del girone di ritorno della Superlega Unipolsai. Perugia si conferma in vetta grazie alla vittoria su Piacenza, la Lube insegue ad un punto e macina ulteriori punti ai danni di Milano. Modena in affanno.

GI GROUP MONZA – AZIMUT MODENA 2-3

Monza non è un avversario facile per nessuno, ma sembra essere proprio la bestia nera dei canarini che, privi di Holt (fuori per febbre) e Sabbi (per lui si parla di problemi alla spalla), riescono ad agguantare la vittoria soltanto al tie break. Tra le fila di modena da sottolineare le buone prestazioni in banda di Urnaut (23pt) e di Ngapeth E. (18). Discrete anche le percentuali di ricezione. Tra i ragazzi di Falasca invece, buone percentuali in attacco per Botto (15pt, 65%) e Dzavornok (22pt, 51%), bella prestazione di Buti al centro.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – LPR WIXO PIACENZA 3-1

Si conferma sempre di più la squadra da battere, Perugia, e procede la sua marcia (quasi) inarrestabile superando anche la Wixo Piacenza per 3-1. La triade bianconera Atanasijevic-Zaytsev-Russell mette a segno 50 punti, sufficienti a battere una Piacenza nella quale riescono a spiccare solo il sempre verde Fei (18pt) e il centrale bulgaro Yosifov (10pt di cui 2 ace e 2 muri). Decisamente troppo poco per poter impensierire gli umbri.

KIOENE PADOVA – TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA 3-1

Padova si conferma la sorpresa di questo campionato e con un gruppo formato per la maggior parte da giovani di belle speranze si impone su Vibo Valentia, cedendo un solo set agli avversari. Tra i patavini Randazzo, Nelli e Cirovic guidano la carica. Ma anche i centrali Polo e Volpato emergono grazie ai loro rispettivi 11 e 7 punti (2 punti a testa nel conto muri). Per i calabri tante difficoltà in ricezione e molta fatica in attacco: i 15 punti del solito Patch non bastano.

DIATEC TRENTINO – BUNGE RAVENNA 3-1

Decisamente ribaltato il risultato dell’andata: dopo lo 0-3 dell’andata i trentini cercano e ottengono la loro rivincita sui romagnoli con un bel 3-1 che serve per la classifica e per il morale. Capitan Lanza si carica sulle spalle il peso dell’attacco e mette a segno ben diciotto punti. Terminerà il match incoronato come MVP. A dargli man forte il canadese Hoag che sta diventando sempre più una sicurezza per coach Lorenzetti.
Nonostante le discrete percentuali in ricezione e attacco è una Ravenna troppo nervosa quella che si è vista al PalaTrento, serviranno nervi saldi e sangue freddo per restare in zona playoff.

TAIWAN EXCELLENCE LATINA – BIOSÌ INDEXA SORA 3-0

Una partita senza molto spunti di discussione quella tra Latina e Sora, giocata al Palabianchini. La squadra di Di Pinto, complice anche la grande prestazione di Cristian Savani (best scorer con 18 punti), si impone facilmente sui sorani con un secco 3-0. Non può fare di più la squadra di Barbiero alla quale non bastano i 15 punti dell’opposto serbo Dusan Petkovic

CUCINE LUBE CIVITANOVA – REVIVRE MILANO 3-1

La Lube vince in casa contro Milano e continua la sua corsa all’inseguimento di Perugia. Non una bruttissima prova quella dei milanesi, tra i quali riesce a spiccare però solo Abdel-Aziz con i suoi 22 punti. Tra i cucinieri Sokolov, Juantorena e Kovar in attacco trascinano la squadra alla vittoria. Buona anche la prestazione dei centrali Stankovic e Cester, sebbene non mettano a segno nessun muro.

CALZEDONIA VERONA – BCC CASTELLANA GROTTE 3-0

Festeggia uno “Srecan Bozic” coach Grbic grazie ai suoi che passeggiano su Castellana Grotte e si mettono ad un punto dal quarto posto. Tanta fatica nel primo set per gli scaligeri che riescono ad imporsi soltanto ai vantaggi (26-24). Secondo e terzo set invece a senso unico con Manavinezhad, tra le fila gialloblu, a spadroneggiare (terminerà il match come top scorer con 16 punti). Una vittoria importantissima, soprattutto in vista del derby con Padova che potrebbe valere il quinto posto.

Risultati 16ª giornata Superlega Volley A1 Maschile

Domenica 7 gennaio 2018 (ore 18)
Gi Group Monza – Azimut Modena 2-3 (18-25, 25-18, 19-25, 25-22, 13-15)
Sir Safety Conad Perugia – LPR Piacenza 3-1(25-21, 19-25, 25-18, 25-19)
Kioene Padova – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-1 (25-18, 23-25, 25-21, 25-16)
Diatec Trentino – Bunge Ravenna 3-1 (25-18, 22-25, 25-19, 25-20)
Taiwan Excellence Latina – Biosì Sora 3-0 (25-19, 25-22, 25-20)
Cucine Lube Civitanova – Revivre Milano 3-1 (25-18, 23-25, 25-21, 25-19)
Calzedonia Verona – BBC Castellana Grotte 3-0 (26-24, 25-20, 25-22)

LA CLASSIFICA

Sir Safety Conad Perugia 42

Cucine Lube Civitanova 41

Azimut Modena 38

Diatec Trentino 30

Calzedonia Verona 29*

Kioene Padova 26

Revivre Milano 25

Wixo LPR Piacenza 23

Bunge Ravenna 23

Taiwan Excellence Latina 18*

Gi Group Monza 16

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 9

BCC Castellana Grotte 7

Biosì Indexa Sora 6

*una partita in meno

Torinese d'adozione, Cinderella di professione, è cresciuta a zuccheri semplici e decadentismo. Divoratrice di serie tv, libri e programmi televisivi trash. La scrittura è la sua eterna Chimera. Su Zetanews.it, tra il serio e il faceto, si occupa di pallavolo.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!