Seguici sui social

Calcio

Nocerina-Bari, il presidente rossonero Maiorino: “Si gioca al “Novi” di Angri”

La decisione comunicata dallo stesso massimo dirigente molosso. Trasferta a rischio? Il settore ospiti ha pochissimi posti; si attendono notizie in merito all’ordine pubblico

Pubblicato

il

Stadio Novi Angri
foto: angrinews.com

Nocerina-Bari si giocherà al “Novi” di Angri. Lo ha annunciato lo stesso presidente del club campano Paolo Maiorino, che in una nota ufficiale apparsa oggi sul sito della società rossonera ha dichiarato che la partita in programma domenica 7 aprile si disputerà nell’impianto comunale della cittadina campana vicina a Nocera Inferiore.

Bari calcio, la partita con la Nocerina al “Novi” di Angri

La Nocerina ha già disputato due gare di campionato, quelle contro Roccella e Sancataldese, al “Novi”, a causa dell’inagibilità dello stadio “San Francesco d’Assisi”, oggetto di lavori per le Universiadi che si svolgeranno in Campania nel prossimo luglio.

Queste le parole di Maiorino: “A dieci giorni dalla gara, a causa delle problematiche organizzative che questa partita porte con sé, mi vedo costretto a prendere una decisione: Nocerina-Bari si giocherà presso lo Stadio “Novi” di Angri. Chiedo ai tifosi rossoneri di riempire lo stadio e di far sentire alla squadra il calore che solo i veri molossi sanno donare ai propri calciatori. C’è una salvezza da conquistare, una categoria da mantenere“.

Difficile a questo punto ipotizzare che il piccolo impianto di Angri, che contiene un settore ospiti dall’esiguo numero di posti, possa contenere i numerosi tifosi biancorossi che di solito seguono la squadra di Cornacchini in trasferta. Staremo a vedere le decisioni in merito a una eventuale trasferta, anche se al momento paiono esserci più ombre che luci.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it