Seguici sui social

Attualità

Betting online leader del settore gioco entro il 2025. Scende in campo anche DAZN

Grandi società stanno aprendo ad una discesa in campo nel settore. Come nel caso della piattaforma streaming, già monopolizzatore dei diritti televisivi per il calcio in Italia, pronto ad allargare il proprio business

Pubblicato

il

Logo Dazn

Il mondo del gioco d’azzardo è in larga ascesa, quantomeno nella sua componente online. Non è un segreto che in due anni l’online abbia vissuto un autentico boom. A far da traino sono stati e sono soprattutto i casinò online e le slot machine in particolare: è questo il passatempo autentico di milioni di appassionati, molti dei quali italiani. Portali come Playamo Casino hanno avuto un ruolo chiave in questa crescita, insieme a tutte le altre piattaforme online regolamentate. Si tratta della fetta di mercato oggi più ampia e importante, che raccoglie circa il 35% del fatturato.

Ovviamente nelle varianti online. Con la chiusura dei luoghi fisici del gioco, oggi terminata ma andata avanti per oltre 330 giorni, i casinò online si sono fatti carico dell’intero settore, che altrimenti non avrebbe avuto futuro. Continuerà ad essere così probabilmente per i prossimi anni, data una crisi che comunque non pare arrestarsi, soprattutto a livello nazionale come riferito da tutti i dati INPS sul mercato del lavoro nel 2020.

L’online dunque continuerà a crescere ma quale settore è destinato a dominare l’industria del gaming. Se detta due anni fa, questa notizia sarebbe stata una autentica eresia. Si tratta del mondo del betting, secondo uno studio condotto da H2 Gambling. In un tempo relativamente breve: entro il 2025, cioè.

Entro questa data i ricavi delle scommesse supereranno i 107 miliardi, a trazione perlopiù online. Ragion per cui il mercato vero, per i prossimi anni, sarà quello del betting. Non è un caso se anche grandi società extra betting stiano aprendo ad una discesa in campo nel settore. Come nel caso di DAZN, già monopolizzatore dei diritti televisivi per il calcio in Italia, pronto ad allargare il proprio business. Parola di James Rushton, numero uno di DAZN, in una intervista rilasciata ai britannici della BBC.

Obiettivo del gruppo è quello di creare una piattaforma multicanale, che spazi dall’intrattenimento sportivo al gambling, alle scommesse e all’e-commerce. Una piattaforma di destinazione sportiva entro i prossimi 12 mesi.

Obiettivo dichiarato, quello di aumentare il numero di abbonati: ad oggi il servizio è sottoscritto da 15 milioni di persone. L’offerta di DAZN è aumentata abbastanza, in tutto il mondo. Rushton ha parlato di efficienza ed efficacia di DAZN rispetto alle tv tradizionali. Tracciando la strada: mantenere la qualità del prodotto online allargando gli orizzonti. I naviganti sono avvisati.

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!