Seguici sui social

Cronaca

Buche sul raccordo Salerno-Avellino: appello all’Anas

Non si placano le polemiche sulle cattive condizioni in cui versa il raccordo autostradale in entrambi i sensi di marcia

Pubblicato

il

Raccordo Autostrada Avellino-Salerno
Foto: maps.google.it

Buche e manto stradale sconnesso sul raccordo autostradale Salerno-Avellino. La cattiva manutenzione, in cui versa il manto stradale in entrambi i sensi di marcia, ha fatto lanciare l’allarme da parte di autorità, istituzioni locali e automobilisti.

Presso le uscite di Fisciano, Lancusi, Baronissi Nord e Sud sono in tanti che lamentano una pericolosità del transito dei veicoli. In aggiunta a questo, le forti piogge degli ultimi giorni hanno causato profonde buche ai lati della carreggiata nei pressi dell’uscita di Fratte.

Buche sul raccordo Salerno-Avellino: l’appello del sindaco di Baronissi

Sulla questione sono stati diversi i solleciti da parte del sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante. La richiesta inviata dal primo cittadino al direttore responsabile tecnico dell’Anas, l’ingegnere Nicola Picariello, è quella di un urgente intervento di pavimentazione.

L’arteria di collegamento tra l’A30 e l’A2, come indicato dal primo cittadino di Baronissi, necessita di un urgente e robusto intervento di ripristino che non può essere ulteriormente rinviato, in considerazione dell’elevata percorrenza giornaliera del raccordo importantissimo snodo viario tra il Nord e il Sud Italia e collegamento, tra l’altro, con Salerno e l’Università.

Nei giorni scorsi, presumibilmente a causa delle cattive condizioni del manto stradale, nel tratto tra Baronissi e Fratte, si è verificato un maxi tamponamento. Sono state ben sei le autovetture coinvolte nel sinistro, fortunatamente senza gravi conseguenze per gli automobilisti coinvolti.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!