Seguici sui social

Cronaca

Cava de’ Tirreni, ampliata la zona ZTL “Alziamo la qualità del centro storico”

La zona a traffico limitato verrà estesa a via Nigro, via della Repubblica e via Parisi, le tre traverse di corso Umberto I. L’ordinanza del comune metelliano

Pubblicato

il

Cava via Nigro
foto: maps.google.it

L’obiettivo è quello di alzare la qualità del centro storico e rafforzare sempre più la sua destinazione di centro commerciale naturale, di luogo della memoria e dell’arte, di riferimento culturale territoriale oltre che luogo di rappresentanza, di servizi e di residenza.“. Così il comune di Cava de’ Tirreni, in un’ordinanza che dispone alcune modifiche alla zona a traffico limitato della città metelliana, che verrà, stando a quanto viene dichiarato, ampliata.

Cava de’ Tirreni Notizie, le vie che entreranno nella zona a traffico limitato

Entreranno a far parte della ZTL anche via Nigro, via della Repubblica e via Parisi, le tre traverse di corso Umberto I, nei pressi della mediateca e dell’area lasciata libera dopo la demolizione dell’ex palestra Parisi.

Questo il testo completo dell’ordinanza: “Il centro storico ha visto nel tempo importanti opere di riqualificazione, in particolare tali interventi hanno interessato anche la via Parisi, via Nigro e via della Repubblica; che negli anni lungo la dorsale del corso Amedeo sono stati effettuati interventi di copertura della trincea ferroviaria con realizzazione di strutture di parcheggi collegate al Centro storico, in tale contesto si è verificato un costante e graduale innalzamento dell’uso degli stessi favorendo sempre più il flusso di cittadini nelle ore diurne e serali che hanno eletto tali zone a centro culturale, di commercio, di servizi, di aggregazione sociale e di passeggio“.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e aspirante giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, attualmente studia Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

I più letti