Seguici sui social

Cronaca

Cava de’ Tirreni in tv: famiglia metelliana vince quiz a premi su canale Nove

Una famiglia cavese è riuscita ad uscire vittoriosa dal noto gioco televisivo condotto dal comico Max Giusti

Pubblicato

il

Quiz Canale Nove
foto: tvzap.kataweb.it

Ancora una volta la città di Cava de’ Tirreni è finita in tv, questa volta grazie ad una famiglia metelliana che ha partecipato al noto quiz a premi “Boom!“. Esperienza positiva dato che sono riusciti a portare al termine il gioco e ad uscirne vittoriosi.

Cava de’ Tirreni in tv: famiglia Cangella-Passa vince gioco a premi

La squadra campana è composta dal noto cardiologo Francesco Cangella, dalla moglie Gabriella Passa e da Martina, sorella del dottore. La prima puntata a cui hanno preso parte è stata quella andata in onda il 1 maggio, vincendo il gioco a premi.

Il quiz dal nome “Boom!” è condotto dal comico Max Giusti, e si svolge nel seguente modo: il gioco è diviso in squadre (quella cavese aveva il nome de “Le tre caravelle”), ed ognuna di esse deve disinnescare “tre bombe” che rappresentano le domande a risposta multipla. Armati di tronchese, i partecipanti devono tagliare i fili che portano alle risposte che si presume siano sbagliate, lasciando intatto quello della presunta risposta corretta.

Nella puntata del 2 maggio, la famiglia metelliana viene presentata come il team campione in carica, ovvero quello da battere. Purtroppo per loro, non è riuscita la seconda vittoria consecutiva, ma sicuramente escono vittoriosi da questa esperienza.

È un giovane ammiratore del giornalismo in tutte le sue sfumature che prova a raccontare la verità delle cose nel migliore dei modi. Giornalista praticante, attivista antimafia e ogni tanto scrittore di pensieri.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it