Seguici sui social

Web

Commissioni esame di Stato 2019 Miur: a che ora e dove vedere nomi commissari

Tutto ciò che vi serve sapere per scoprire i nomi dei professori che faranno parte delle commissioni

Pubblicato

il

Libri scuola
foto: skuola.net

Il giorno tanto atteso dagli studenti che dovranno sostenere gli esami di maturità è arrivato. Oggi usciranno i nominativi dei professori che faranno parte delle commissioni dell’esame di Stato 2019. I dati verranno pubblicati sul sito del Miur: ecco a che ora e dove vedere i nomi dei commissari.

Commissari esterni maturità 2019: tutte le info sui nomi

Un’attesa, quella dei maturandi, che tutti hanno provato almeno una volta nella vita. Sapere chi saranno i professori esterni alla commissione dei propri docenti all’esame di maturità è senza dubbio un vantaggio di cui tutti vogliono godere. Chiunque, infatti, avrà trattato alcune materie meglio di altre, così come presenta delle lacune in alcune discipline, e in tal senso avere un commissario esterno potrebbe essere uno spauracchio, così come una vera e propria salvezza.

Qualche anticipazione c’era già stata negli scorsi giorni, in una sorta di antipasto di quello che oggi stanno vivendo gli studenti di tutta Italia. Venerdì 31 maggio, infatti, i nomi erano disponibili presso la segreteria delle scuole superiori di secondo grado.

Miur commissari esterni 2019: dove vedere i nomi dei professori

I nomi dei professori che faranno parte delle commissioni per gli esami di Stato 2019 saranno completamente disponibili sul sito del Miur. Il portale ufficiale del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca pubblicherà in maniera integrale i commissari esterni per ogni sezione di tutte le scuole d’Italia. Si tratta ovviamente di un servizio garantito dallo Stato.

Ricordiamo che qualsiasi altra fonte che non sia il sito del Miur è sconsigliabile, in quanto non trattandosi di un sito ufficiale, appare difficile che possa avere informazioni aggiuntive rispetto al Ministero.

Miur Esami di Stato 2019: cerca la commissione

Il modo più semplice per trovare i nomi dei commissari esterni per gli esami di Stato 2019 è senza dubbio quello di usare la funzione “Cerca la commissione”. Si tratta di una sezione apposita del sito ufficiale del Miur nella quale dovrete digitare semplicemente il nome del vostro istituto nella casella delle ricerche per visionare tutto e capire chi sono i commissari.

Commissioni Maturità 2019, a che ora escono i nomi dei commissari

Quando e a che ora dovrebbero uscire i nomi dei professori che faranno parte delle commissioni per gli esami di maturità 2019? Stando a quanto apprendiamo, lo scorso anno il Miur ha addirittura annunciato sui suoi social l’uscita dei nomi dei commissari avvisando tutti gli studenti che sarebbero usciti precisamente alle ore 12 sul sito ufficiale.

Dunque, il nostro consiglio in tal senso è quello di seguire la pagina Facebook ufficiale del Miur per saperne di più. Non si conosce ancora l’orario ufficiale dell’uscita dei nomi delle commissioni, ma potrebbe essere molto simile a quello dell’anno scorso. Dunque, verosimilmente entro il primo pomeriggio potrebbero uscire i commissari esterni per gli esami di Stato 2019.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it