Seguici sui social

Web

Netflix, catalogo film e offerte On Demand: i piani da scegliere e come funziona

Tutto ciò che c’è da sapere sulla piattaforma che ha rivoluzionato il modo di fruire di contenuti audiovisivi. Come sottoscrivere un abbonamento, dove consultare la lista delle serie tv, dei lungometraggi e delle altre produzioni

Pubblicato

il

Logo Netflix
foto: Netflix

Il paradiso per gli amanti della combinazione divano-popcorn-serialità televisiva è senza dubbio rappresentato da Netflix. Andiamo a scoprire quali sono le ultime offerte che il gigante della distribuzione di audiovisivi riserva a chi voglia fruire dei contenuti. Ecco quali sono i piani da scegliere per sottoscrivere un abbonamento, come consultare il catalogo dei film e, in sostanza, come funziona questa piattaforma.

Netflix, tutto sul servizio che ha cambiato il mondo degli audiovisivi

Il suo arrivo in Italia ha portato, alcuni anni fa, a una vera e propria rivoluzione per tutti gli appassionati di prodotti audiovisivi. Film, serie tv, e tanti altri generi di contenuti esclusivi, tutti raccolti da un’unica piattaforma a pagamento, accessibile tramite pc, tablet, smartphone, ma anche dal proprio schermo televisivo, così come da console o altre piattaforme.

La storia di Netflix è circondata, come spesso accade in questi casi, da un’aura di romanticismo. Un racconto apocrifo vede il progetto iniziare dopo che Reed Hastings, che assieme a Marc Randolph ha fondato questa società nell’agosto 1997, fu multato di 40 dollari in un negozio Blockbuster per aver restituito in ritardo una copia di Apollo 13.

Nonostante questa storia sia stata smentita, è pur vero che il concorrente principale di Netflix, ma anche l’azienda dalla quale fare benchmark, fu proprio Blockbuster. Ad ogni modo, leggenda o meno, ciò che è tangibile è il fatto che la ‘N’ biancorossonera abbia definitivamente scalzato il suo competitor, imponendosi come leader mondiale nella distribuzione.

Ad oggi Netflix, che ha raggiunto circa 140 milioni di utenti abbonati in tutto il mondo nello scorso gennaio, è visibile in tutto il mondo, tranne che in Cina, Corea del Nord e Siria.

Come abbonarsi a Netflix? I piani da scegliere, come funziona la piattaforma

Sottoscrivere un abbonamento a Netflix è davvero semplicissimo. Innanzitutto, bisognerà collegarsi dal proprio dispositivo, qualsiasi esso sia, al portale ufficiale del servizio. La home page della piattaforma proporrà subito al nuovo utente di iniziare un periodo di prova gratuita di 14 giorni per accedervi senza alcun costo. Di qui, l’utente viene posto di fronte a una scelta: l’offerta da sottoscrivere per utilizzare Netflix a seconda delle proprie esigenze.

Questi sono i tre piani che è possibile scegliere per usufruire della piattaforma:

  • Il piano Base, da 7,99 euro al mese. Si tratta dell’offerta dedicata all’utente basic, che non impone alcuna limitazione, ma che consente di guardare i contenuti solo in definizione standard, rinunciando ad HD e Ultra HD, e offre la possibilità di guardare Netflix contemporaneamente su un solo schermo.
  • La tariffa Standard, al costo di 10,99 euro al mese, per la quale l’utente può collegarsi a Netflix in contemporanea da due schermi, e approfittare della qualità dell’alta definizione grazie alla tecnologia HD.
  • Il piano Premium, da 13,99 euro al mese, che offre la possibilità all’utente di collegarsi a Netflix in contemporanea da ben quattro schermi, e godersi l’impeccabile tecnologia Ultra HD, per la miglior definizione possibile.

Successivamente alla scelta di una delle tre offerte, Netflix chiederà all’utente di registrarsi inserendo la propria e-mail ed una password di almeno 4 caratteri. Poi, va inserito un sistema di pagamento; la piattaforma accetta, in tal senso, carte di credito e di debito, ma anche PayPal.

Nota bene: nel periodo di prova non verranno effettuati addebiti, e non verrà sottratto del denaro all’utente. La richiesta è infatti finalizzata ad evitare che la stessa persona si registri a più di un periodo di prova. Netflix comunicherà quando il suddetto periodo sta per terminare.

Successivamente a questo inserimento, la piattaforma chiederà all’utente di creare un profilo. Ciò per far sì che Netflix sfrutti il suo algoritmo intelligente, che in base ai contenuti visualizzati o apprezzati dall’utente ne proporrà di simili.

Netflix, come effettuare la disdetta in pochi semplici passi

Sottoscrivere un’offerta tra quelle che offre il servizio, come avrete visto, è molto intuitivo, ma è altrettanto facile interrompere un abbonamento. Il portale Disdette360.it spiega come è semplice effettuare la disdetta a Netflix. Il sito indirizzerà gli utenti verso una procedura semplice, che permette loro di cancellare il proprio abbonamento in pochi semplici passi.

Netflix, l’offerta completa On Demand con il catalogo dei film

Stando ai dati in possesso del portale “Netflix Lovers”, il catalogo di film e serie TV di Netflix, per quanto riguarda il pubblico italiano, ammonta ad un totale di 3422 titoli, divisi rispettivamente in 1954 film e 865 serie TV. Tra questi vi è un totale di oltre mille contenuti originali prodotti da Netflix. Queste cifre ben riassumono quanto possa essere grande e completa l’offerta On Demand della piattaforma.

La scelta completa dei film e delle serie tv a disposizione degli utenti, come potrete comprendere, è davvero vasta. Elenchiamo di seguito alcune delle produzioni più seguite tra tutte quelle disponibili sulla piattaforma.

  • House of Cards
  • Orange is the New Black
  • Sense8
  • Bloodline
  • Narcos
  • Stranger Things
  • Tredici
  • Gypsy
  • Daredevil
  • Lady Dynamite
  • Dear White People
  • American Vandal
  • BoJack Horseman
  • Devilman Crybaby

Per l’elenco completo di tutti i contenuti disponibili, visitare il sito ufficiale di Netflix.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it