Seguici sui social

Cronaca

Concorso Regione Campania, è caos totale: ore di ritardo e malori. Arriva la polizia

Un guasto alle fotocopiatrici, secondo fonti ufficiali, avrebbe portato a rallentamenti nella stampa delle prove. Tensione alle stelle, intervengono gli agenti

Pubblicato

il

Regione Campania
foto: tpi.it

Il maxi concorso della Regione Campania non parte sotto i migliori auspici. Per quest’oggi lunedì 2 settembre è previsto l’inizio delle prove preselettive per tutti coloro i quali desiderino concorrere per il bando finalizzato a nuove assunzioni nel settore pubblico.

Concorso Regione Campania, problemi con le fotocopiatrici delle prove

Tuttavia, non tutto sta andando per il verso giusto. Si sono infatti verificate alcune ore di ritardo, secondo spiegazioni ufficiali della Regione Campania imputabili “a un problema inatteso con le fotocopiatrici, che non hanno funzionato”. I macchinari devono servire a stampare le copie delle prove da svolgere.

A questa situazione di generale caos si sono aggiunti alcuni spiacevoli inconvenienti, come il fatto che alcune persone siano uscite dalla sala, creando evidenti disagi. I disordini che sono seguiti a ciò hanno portato all’intervento della polizia, che è intervenuta per ristabilire una situazione favorevole allo svolgimento del concorso.

La tensione è salita alle stelle quando si sono verificati alcuni malori in sala; uno di questi, secondo “Today”, ha visto protagonista la madre di uno dei candidati, spaventata dall’arrivo degli agenti. Probabilmente a causa del caldo, non favorito dalla scarsa areazione degli edifici, la situazione non è stata ottimale.

Facebook

I più letti