Seguici sui social

Politica

Coprifuoco alle 22, botta e riposta tra Salvini e Letta

Il segretario del Pd: “Salvini raccoglie firme contro il coprifuoco deciso dall’esecutivo di cui fa parte”. La replica: “Letta vuole gli italiani chiusi in casa”

Pubblicato

il

Leadere della Lega Salvini
Foto: Italiachiamaitalia.it

Da lunedì 26 aprile l’Italia inizia il suo percorso di normalità con le prime riaperture. Un segnale accolto da molti positivamente ma il tema che divide il governo riguarda il coprifuoco, confermato dalle 22 alle 5. Sull’argomento botta e risposta tra il segretario del Pd Enrico Letta e il leader della Lega Matteo Salvini.

Il primo ad alimentare la polemica è stato il leader del Carroccio in una diretta Facebook a mezzanotte in cui ha lanciato l’hashtag #nocoprifuoco:Nella giornata della Liberazione la Lega è in campo per restituire diritti, lavoro e libertà agli italiani” annunciando di aver raccolto già 20mila adesioni alla campagna e criticando le manifestazioni di Bologna: “per la sinistra due persone al ristorante o chi prende il caffè al banco sono dei mezzi criminali, ma le masse con bandiere rosse e Bella Ciao tutto ok“.

Coprifuoco, Letta: “Salvini? Se non vuole stare al governo non ci stia”

Non si è fatta attendere la replica di Enrico Letta che ha sottolineato: “Salvini partecipa a una raccolta firme contro il coprifuoco che il governo di cui fa parte ha stabilito. Se non vuole stare al governo non ci stia“, afferma, ricordando ‘l’incidente’ in Consiglio dei ministri con la Lega che si è astenuta sul decreto. “E’ successo una volta e non deve succedere più”. Il Pd “non si fida degli italiani e li vuole tenere chiusi in casa” controreplica il leader della Lega. La presa di posizione del segretario del Pd non è rivolta però solo a Salvini ma a chi, nel centrodestra e tra i presidenti di Regione, insiste per accelerare: “se facciamo una falsa partenza e si deve richiudere salterebbe l’estate“.

Notizie Flash

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it