Seguici sui social

Cronaca

Coronavirus, la conferma di Servalli: due positivi al tampone a Cava de’ Tirreni

La notizia è stata confermata dal sindaco. Si tratta di persone che stanno osservando la quarantena presso il proprio domicilio

Pubblicato

il

Coronavirus Test Tampone
Foto: irpiniatv.it

Due cittadini di Cava de’ Tirreni sono risultati positivi al Covid-19. Il risultato del tampone per i metelliani è stato confermato dal sindaco Vincenzo Servalli. Il primo cittadino ha ufficializzato la notizia riportata da alcuni portali nel tardo pomeriggio di oggi, mercoledì 27 maggio.

Si tratta di due persone asintomatiche e che dunque stanno osservando la malattia presso il proprio domicilio. Il numero dei casi totali a Cava de’ Tirreni sale a 40.

Le parole di Servalli: “Confermo la notizia di due nuovi casi positivi al Covid 19 nella nostra città. Sono già state avviate le attività previste dai protocolli. Le due persone sono al proprio domicilio. Sempre oggi, abbiamo registrato una nuova guarigione. Dovremo convivere con il Covid 19 ancora per diverso tempo. Prestiamo pertanto la massima attenzione ed adottiamo sempre le precauzioni necessarie”.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it