Seguici sui social

Calcio

Criscitiello squalificato, ha dato uno schiaffo e un calcio a un dirigente

Il patron della Folgore Caratese, che milita in Serie D, ha aggredito un tesserato del Ligorna, squadra avversaria della sua. La replica dello stesso giornalista avellinese

Pubblicato

il

Michele Criscitiello Sportitalia
foto: TuttoCalciatori.net

Michele Criscitiello è stato squalificato dal Giudice Sportivo per aver tirato uno schiaffo e un calcio a un dirigente del Ligorna, squadra che aveva appena terminato la gara valevole per il campionato di Serie D, contro la Folgore Caratese, formazione presieduta dal giornalista.

Criscitiello squalificato, la replica: “Ho sentito parole che non vanno mai usate”

L’avellinese è stato inibito fino al prossimo 18 dicembre. Questo il testo del comunicato del GS: “Allontanato nel corso del secondo tempo per essersi avvicinato alla panchina della società ospitata con fare minaccioso, al termine della gara, nello spazio antistante gli spogliatoi raggiungeva un dirigente avversario e lo colpiva con uno schiaffo al viso e un calcio all’altezza del fianco. Veniva bloccato e condotto all’interno dello spogliatoio solo grazie all’intervento dei dirigenti della società ospitante” si legge nel dispositivo della sentenza“.

Criscitiello, tuttavia, lamenta pesanti offese subite nel contesto della stessa partita. Questa la replica, affidata a Twitter: “Siccome sono tutti giornalisti senza raccontare i fatti, sarebbe opportuno conoscere anche l’azione. I vocaboli handicappato e mongoloide, nella vita non vanno mai usati. Neanche su un campo da calcio. Per questo non mi pento della reazione e ritengo giusta la squalifica!“.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e aspirante giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, attualmente studia Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

I più letti