Seguici sui social

Cronaca

Irpinia, ritrovato corpo di un uomo in una scarpata: ipotesi suicidio

Il cadavere di un 57enne è stato rinvenuto in un dirupo che costeggia la strada che collega Lioni e Teora. Ancora ignote le cause del decesso, ma quella più battuta è quella dell’estremo gesto

Pubblicato

il

Ambulanza del 118
Foto: responsabilecivile.it

Una brutta notizia di cronaca ha scosso l’Irpinia in questa giornata di metà febbraio. È stato ritrovato il corpo di un uomo in una scarpata. Al momento non si esclude nessuna ipotesi, anche quella del suicidio. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

Irpinia, corpo di un 57enne ritrovato in una scarpata: era scomparso da giorni

Il cadavere dell’uomo è stato rinvenuto sulla strada che collega Lioni a Teora, in un dirupo che costeggia l’arteria stradale. Il signore, F.S. le sue iniziali, era scomparso da diversi giorni, e i suoi familiari avevano denunciato l’improvvisa mancanza di notizie sul 57enne.

Era un Operatore presso la Comunità Montana, separato e con due figli. Appena la salma è stata individuata, i soccorsi sono giunti prontamente sul posto, i Carabinieri della locale stazione di Sant’Angelo dei Lombardi hanno effettuato i rilievi del caso e avviato le indagini per accertare la dinamica della tragedia.

Non si esclude nessuna ipotesi, ma la pista più battuta è quella che porta al suicidio. Ancora ignote le cause che avrebbero spinto l’uomo a compiere l’estremo gesto. Al momento è in corso l’autopsia presso l’Ospedale Criscuoli, per determinare le cause che hanno portato al decesso.

È un giovane ammiratore del giornalismo in tutte le sue sfumature che prova a raccontare la verità delle cose nel migliore dei modi. Aspirante giornalista e scrittore di pensieri.

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it