Seguici sui social

Cronaca

Metropolitana Salerno Università, in arrivo collegamenti via treno

Firmato ieri a Napoli il documento d’intenti per l’affidamento dei lavori. Il progetto sarà finanziato dalla Regione Campania per 51 milioni di euro

Pubblicato

il

Università di Salerno
Foto: Radiobussola.it

Una notizia che desterà interesse negli studenti che vorranno raggiungere il proprio luogo di studio con maggiore comodità. I treni della metropolitana di Salerno arriveranno fino all’università. Firmato ieri a Napoli il documento d’intenti per l’affidamento dei servizi di ingegneria. Verrà realizzato un nuovo collegamento ferroviario a servizio del polo universitario di Fisciano/Baronissi, facente capo all’Unisa.

Metropolitana Salerno Università, il treno arriverà a Baronissi

Il progetto prevede che venga implementato il trasporto su rotaia da Salerno alle due collocazioni dell’ateneo. Un’iniziativa, quella finanziata dalla Regione Campania nell’ambito del “Patto per lo sviluppo”, che ha come obiettivo quello di fornire un ulteriore collegamento, che non tratti i mezzi pubblici su gomma.

Sono stati stanziati 51 milioni di euro per il finanziamento del progetto, sottoscritto dal Comune di Baronissi insieme ai rappresentanti dell’Università di Salerno, dell’amministrazione comunale di Fisciano, oltre che dal Commissario dell’ACaMIR.

Quando verrà realizzato il progetto? Ad oggi, i tempi sono ancora ignoti. Ne sapremo sicuramente di più nei prossimi mesi.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e aspirante giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, attualmente studia Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

I più letti