Seguici sui social

Cronaca

Operazione antidroga oggi nel Salernitano, 38 arresti in maxiretata

Una grande operazione congiunta di Polizia e Carabinieri sgomina approvvigionatori di droga tra le province di Salerno e Chieti. Neosi: “La più importante degli ultimi tempi”

Pubblicato

il

Arresto messo in atto dalle forze dell'ordine
Foto: tp24.it

Una maxiretata condotta da Polizia e Carabinieri in un’operazione congiunta ha portato all’arresto di 38 persone tra le province di Salerno e Chieti. Per la precisione, i fatti sono avvenuti tra i comuni di Salerno, Acerno, Battipaglia, Pontecagnano Faiano, Montecorvino Pugliano, Bellizzi, Cava de’ Tirreni e Lanciano (CH).

Le accuse sono di spaccio di stupefacenti, detenzione e porto illegali di armi. Gli arresti non hanno riguardato gli spacciatori, bensì chi li forniva e approvvigionava di droga.

Notizie Salerno, le organizzazioni erano legate a due clan

Le indagini sul caso sono iniziate nel 2017, e sono state eseguite con intercettazioni, pedinamenti anche in autostrada, nonché osservazioni e arresti in flagranza di reato.

Pare che, come annunciato dal procuratore vicario Masini in una conferenza stampa convocata questa mattina, le due organizzazioni fossero legate ai clan De Feo e Pecoraro-Renna.

Queste le parole del comandante provinciale dei carabinieri Neosi a SalernoToday: “Si tratta dell’operazione più importante degli ultimi tempi”.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e aspirante giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

I più letti