Seguici sui social

Calcio

Perugia-Spezia 3-0, Breda: “Non abbiamo fatto ancora niente”

Il tecnico biancorosso a fine gara: “Fare calcoli non ci aiuta, dobbiamo mantenere la concentrazione. Siamo bravi perché pensiamo partita per partita”

Pubblicato

il

Conferenza Breda
Foto: youtube.com

Il tecnico del Grifo Roberto Breda ha parlato in conferenza stampa dopo Perugia-Spezia, successo biancorosso per 3-0 con doppietta di Cerri e gol di Bianco. L’allenatore degli umbri ha commentato la gara, tornando su quest’ultima e spiegando la sua idea di gioco.

Sulla partita vinta coi bianchi: “Sembra sempre facile quando vinci, ma lo è solo se fai qualcosa in campo. Questa che avevamo contro è una squadra esperta, ma non le abbiamo concesso ripartenze. Abbiamo aspettato il momento opportuno, perché sappiamo che possiamo fare gol. L’importante è rimanere sempre in partita e fare buone cose. Abbiamo fatto tanto per vincere, perché abbiamo cambiato moduli e preso due legni. Vogliamo certi risultati e cerchiamo di concedere meno possibile a chi abbiamo di fronte“.

Perugia-Spezia 3-0, Breda: “A Cesena sarà un’altra battaglia”

La ricetta per far bene: “Stiamo raccogliendo punti perché ci concentriamo sulla gara da fare e non guardiamo le classifiche. Possiamo migliorare nel non concedere errori in mezzo al campo, ma ci sono momenti in cui la manovra è ariosa e riusciamo a far girare bene la palla. Dobbiamo mettere tutta la concentrazione degli allenamenti nel modo di affrontare l’avversario“.

Su Cerri: “Cerri è importante ma non è il solo, abbiamo un gruppo che può far bene a prescindere. In settimana prepariamo più alternative. A Cesena ci aspetterà una grande battaglia, mettiamo da parte questa e pensiamo subito alla prossima. Ma sto tranquillo perché so come lavoriamo”.

Perugia-Spezia 3-0, Breda: “Fare tabelle non ci serve”

Una tattica chiara quella dell’ex Salernitana: “Il nostro DNA è quello di una grande compattezza in fase difensiva e di una grande capacità di organizzare le ripartenze. Se affiniamo ancora le giocate possiamo creare ancora di più. L’obiettivo è sempre la crescita e la partita, far tabelle e calcoli non aiuta“.

Un momento positivo per il Grifo, ma guai ad abbassare la testa: “Cosa ci sta aiutando? Il cambio tattico è stato importante, ma anche l’arrivo dei nuovi giocatori e il fatto che abbiamo metabolizzato bene quanto accaduto. Prima questa squadra doveva salire, poi ha preso batoste. Ci si è resi conto che si deve essere concreti e intraprendere un percorso. Ma sembra che abbiamo già ottenuto qualcosa: così si rischia di fare l’errore di ottobre. Non abbiamo ancora fatto niente“.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it