Seguici sui social

Calcio

Pescara-Bari: bombe carta davanti l’albergo dei biancorossi

Scritte sotto casa del tecnico biancorosso Fabio Grosso: “Rispetta la tua città”

Pubblicato

il

Fabio Grosso
Foto: fcbari1908.com

Vigilia ad alta tensione per Pescara-Bari, match di Serie B in programma allo stadio Adriatico. La scorsa notte alcuni tifosi locali si sono dati appuntamento davanti l’hotel dove alloggiava la squadra di Fabio Grosso urlando cori contro i baresi. Oltre questo, i soggetti in questione hanno fatto esplodere anche due bombe carta che hanno spaventato non poco calciatori e staff del Bari. Immediato l’intervento della Polizia che ha riportato la calma.

Un altro episodio poco edificante è avvenuto anche questa mattina: alcuni tifosi del Pescara (composto, pare, da tre persone) si è recato presso lo stesso hotel e ha rivolto un’aggressione verbale verso lo staff tecnico. In particolare è stato preso di mira Giovanni Loseto, ex calciatore del Pescara che oggi fa parte della squadra di tecnici di Fabio Grosso. Questi episodi si aggiungono a un altro molto spiacevole capitato nelle ultime ore. Ieri qualcuno ha preso di mira la casa della famiglia di Fabio Grosso, situata a Spoltore in provincia di Pescara.

Pescara-Bari: Grosso preso di mira dai tifosi pescaresi 

I familiari del tecnico dei pugliesi hanno trovato scritte come “Bari m***a” oppure “Grosso rispetta la tua città”, visto che l’ex terzino ha giocato proprio nella città abruzzese. Sul cancello d’ingresso della villetta è stato lasciato anche un gallo con la testa mozzata.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it