Seguici sui social

Attualità

Scuola, via libera a 112.473 assunzioni di docenti

Quasi 50mila assunzioni di insegnanti a tempo indeterminato accordate dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, al via nei prossimi giorni, si attueranno in sole tre regioni

Pubblicato

il

Banchi Scuola

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per la Pubblica Amministrazione Renato Brunetta e del Ministro dell’Economia e delle Finanze Daniele Franco, ha approvato l’autorizzazione al Ministero dell’Istruzione ad assumere, a tempo indeterminato, sui posti effettivamente vacanti e disponibili, per l’anno scolastico 2021/2022 un numero pari a 112.473 unità di personale docente.

La maggior parte delle assunzioni della scuola riguarderanno la secondaria. Quasi 50mila assunzioni di insegnanti a tempo indeterminato accordate dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, al via nei prossimi giorni, si attueranno in sole tre regioni:

Lombardia (25.818);
Veneto (11.912);
Piemonte (10.985).

A seguire, queste tre regioni complessivamente si aggiudicano 28.500 assunzioni di nuovi docenti:

Lazio (10.686);
Emilia Romagna (9.419);
Toscana (8.427).

Meno di 25mila se le aggiudica tutto il Sud, isole comprese.

In merito ai soggetti inseriti con riserva nelle graduatorie preordinate alle immissioni in ruolo a seguito di contenzioso, si raccomanda una immediata esecutività delle eventuali sentenze relativamente alle sole graduatorie per cui è causa. Nei casi di giudizio pendente, in ragione dei singoli dispositivi, si darà luogo all’immissione in ruolo con riserva, ove detti dispositivi garantiscano la relativa utilità, ovvero all’accantonamento dei posti in attesa del giudicato.

Notizie Flash

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it