Seguici sui social

Calcio

Sentenza Foggia Calcio: Serie B con 15 punti di penalizzazione

Una vera mazzata per i rossoneri, che tuttavia non vengono retrocessi in Serie C. Cinque anni a Fedele Sannella, quattro a Franco, tre mesi a De Zerbi. Tutti i verdetti della giustizia

Pubblicato

il

Tribunale Figc
foto: tuttocalciocatania.com

Una stangata a metà quella inflitta al Foggia Calcio. Il club rossonero non verrà retrocesso in Serie C, ma parteciperà al prossimo campionato di Serie B 2018-19 con 15 punti di penalizzazione. La sentenza è stata emessa questa mattina dal Tribunale Federale Nazionale presieduto da Cesare Mastrocola.

Sentenza Foggia Calcio, tutte le sanzioni per i tesserati rossoneri

La pena sportiva inflitta alla società dauna “per avere reimpiegato nell’attività gestionale e sportiva nel corso delle stagioni sportive 2015/2016 e 2016/2017 un importo monetario molto ingente, sia a mezzo di bonifici, sia a mezzo di denaro contante, proventi di attività illecite di evasione e/o elusione fiscale, alcune delle quali integranti anche reato“. Per queste motivazioni il club era stato deferito lo scorso 15 maggio insieme a 37 soggetti tra dirigenti, calciatori e tecnici.

Una vera mazzata, invece, quella data ai vertici dell’organigramma rossonero. 5 anni di inibizione con preclusione per Fedele Sannella, 4 anni di inibizione per il fratello Franco. Stessi provvedimenti adottati per i fratelli Curci ovvero Massimo (5 anni con preclusione) e Nicola (4 anni). Prosciolti Fares e Ursitti. Tre mesi di squalifica per l’ex allenatore dei pugliesi Roberto De Zerbi.

Sanzione pesante, dunque, per una squadra che partirà con un forte handicap nella prossima stagione. Restiamo in attesa di ulteriori aggiornamenti sulla vicenda.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e aspirante giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, attualmente studia Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

I più letti