Seguici sui social

Cronaca

Siria, monito della Russia: “Attacchi USA porteranno nuovi profughi in Europa”

Dopo l’attacco chimico nella città di Douma, gli americani minacciano massicci bombardamenti, che secondo il ministro degli esteri russo Lavrov spingerebbero nuovi flussi migratori in tutte le direzioni

Pubblicato

il

Scatto della guerra in Siria
Foto: valigiablu.it

Continua senza tregua la guerra in Siria, che sta distruggendo un intero popolo. Di giorno in giorno la vicenda si arricchisce di nuovi capitoli, e dopo l’attacco con armi chimiche a Douma, sono iniziate le minacce tra Russia e USA. Nelle ultime ore però è arrivato un monito importante da parte del ministro degli esteri russo Sergej Lavrov.

Siria, Mosca avvisa: “In caso di bombardamenti americani, nuove ondate di profughi”

“Un attacco da parte degli Stati Uniti causerebbe una nuova ondata di profughi in tutte le direzioni, soprattutto verso l’Europa. Bastano piccoli incidenti per scatenari nuovi flussi migratori in tutte le direzioni, dei quali non ne abbiamo bisogno noi e i nostri vicini europei. Questo scenario può far comodo solo per coloro che sono protetti dall’Oceano. Dio non voglia che in Siria vi siano azioni avventate come in Libia o in Iraq”.

La teoria russa sugli attacchi chimici, dei quali gli americani accusano Assad di esserne l’autore.

“Abbiamo dati confutabili che sostengono che l’attacco chimico a Douma sia stato organizzato dai servizi speciali di un Paese che, ora, sta cercando di essere in prima fila nella campagna russofoba”.

Una nuova guerra fredda è iniziata, o forse non è mai cessata di esistere.

È un giovane ammiratore del giornalismo in tutte le sue sfumature che prova a raccontare la verità delle cose nel migliore dei modi. Giornalista praticante, attivista antimafia e ogni tanto scrittore di pensieri.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it