Seguici sui social

Calcio

Calciomercato Parma, piacciono Destro e Hetemaj

Il mercato dei gialloblù è già entrato nel vivo, con diversi obiettivi per rinforzare la rosa

Pubblicato

il

Curva Nord Tardini
Foto: parmacalcio1913.com

Si è concluso da poche settimane il campionato di Serie A 2017-18. Ma il prossimo anno si preannuncia già molto avvincente, con uno storico club ritornato nel massimo campionato dopo diversi anni, ovvero il Parma. La squadra emiliana sta programmando al meglio la prossima stagione, cercando in sede di calciomercato i tasselli giusti per rinforzare la rosa. Sono stati individuati due profili su tutti, quelli di Mattia Destro ed Hetemaj.

Calciomercato Parma: si insiste per Destro, piacciono Hetemaj, Viviano e Silvestre

Grandi manovre in casa gialloblù, come riportato dall’esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio. Gli occhi della dirigenza sono puntati su possibili occasioni di mercato. Per rinforzare il reparto avanzato, il prescelto è Mattia Destro, tesserato del Bologna. L’ostacolo più grande in questo caso è rappresentato dal suo ingaggio, dato che percepisce due milioni di euro a stagione, ma il ds Faggiano sta cercando di convincere il bomber. Per la mediana invece occhi su Hetemaj del Chievo Verona, in scadenza di contratto.

Si monitorano anche le situazioni riguardanti Viviano e Silvestre. Il portiere ed il difensore centrale potrebbero essere in uscita dalla Sampdoria. Infine si pensa sempre ad un ritorno di Amato Ciciretti, che in caso di prestito dal Napoli ha dato priorità al Parma.

È un giovane ammiratore del giornalismo in tutte le sue sfumature che prova a raccontare la verità delle cose nel migliore dei modi. Giornalista praticante, attivista antimafia e ogni tanto scrittore di pensieri.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it