Seguici sui social

Cronaca

Covid, troppi contagi a Mykonos: coprifuoco notturno e stop alla musica

Nuove restrizioni dovute alla diffusione della variante Delta del Covid nel pieno della stagione turistica che sembrava essere ormai ripartita

Pubblicato

il

Discoteca

La diffusione della variante Delta del Covid-19 è una delle cause principali del costante aumento dei casi di positività in tutto il mondo. Tra i paesi più in allerta c’è la Grecia che nelle prossime ore adotterà nuove restrizioni per contenere i numeri della pandemia. In particolare, a causa di vari focolai, nell’isola di Mykonos è stata bandita la musica nei locali 24 ore su 24 e introdotto il coprifuoco dall’1 alle 6, da oggi fino al 26 luglio.

Una scelta difficile ma necessaria nel pieno della stagione turistica. La Grecia sta vivendo in questi giorni un costante aumento di casi: venerdì si contavano infatti 2.700 nuove infezioni a livello nazionale, tre settimane fa erano meno di 400.

Le nuove restrizioni in Grecia e l’obbligo di Green Pass

Negli scorsi giorni, sempre con l’obiettivo di rilanciare il turismo, il governo di Atene ha istituito l’obbligo di Green Pass per i clienti di ristoranti, bar e caffè (se non ce l’hanno, devono mostrare un test negativo effettuato negli ultimi tre giorni). Oltre al Green Pass (e al test negativo) chi vuole andare al cinema, nei teatri o in discoteca avrà anche l’obbligo di stare seduto. L’unica situazione nella quale non sarà necessario né il test né il Green Pass riguarda i posti all’aperto di bar e ristoranti.

Notizie Flash

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it