Seguici sui social

Calcio

Bari, sono arrivate due vittorie per cambiare la stagione

Frosinone e Cremonese, due successi davvero importantissimi per una squadra che sta dimostrando tanto. Sarà rinascita? Molto passa anche da Terni…

Pubblicato

il

Bari 2017-18
foto: calciomercato.com

Due settimane fa era davvero difficile immaginare una situazione del genere. Soprattutto in una piazza come Bari, dove i risultati possono influenzare nel brevissimo termine l’umore di tutti i tifosi, come ha detto anche mister Grosso.

Frosinone e Cremonese. Due scalpi, quelli raccolti dalla squadra pugliese, che molti non pronosticavano. Ebbene, invece, la compagine biancorossa ha davvero stupito tutti, sostenitori e addetti ai lavori. A proposito: encomiabili i tifosi dei galletti, giunti allo “Zini” in massa di lunedì sera, cantando per gran parte della gara.

Il Bari vince con un grandissimo gol di Salvatore D’Elia. Lui, mancino napoletano, che segna una bellissima rete di controbalzo con il piede destro. Gli scherzi del destino, in una gara in cui era davvero difficile mettere la testa avanti. In alcuni frangenti, un punto sarebbe stato oro. La vittoria diventa dunque automaticamente di platino.

Bari, il carattere è tutto. Adesso una trasferta insidiosa

I risultati sorridono, le prestazioni…anche. Combattivi, energici, tosti. I ragazzi di Grosso concedono un po’ di meno alle avversarie, ma giocano anche di meno il pallone. Lasciano l’iniziativa a chi gioca di fronte a loro, ma aspettano con grande pazienza e tengono botta. Non in maniera passiva, ma coprendo ogni spazio, per non lasciare niente al rivale.

Una Cremonese che, va detto, non era davvero facile da battere. Arcigna e pronta a far male, la formazione grigiorossa ha giocato davvero una grande partita. Tesser ha costruito una formazione davvero importante, che dirà la sua nel discorso playoff.

Ora, per il Bari, uno scontro delicato, storicamente difficile per i galletti. La trasferta in casa della Ternana nasconde molte insidie. Un’altra prova del nove, per capire se davvero Empoli e Venezia sono state lasciate alle spalle.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it