Seguici sui social

TV

Modern Love – Recensione della Nuova Serie Tv di Amazon Prime Video

Modern Love è la nuova serie televisiva disponibile sul ricco catalogo di Amazon Prime Video. Una miniserie che parla di amore, ma attraverso nuovi occhi.

Pubblicato

il

Modern Love
Foto: theatlantic.com

Prima di parlare di Modern Love, ricalibriamo il concetto della seconda parola. Cos’è l’amore? Ce lo siamo chiesti sempre, da sempre. Una forza inspiegabile, un motore irrefrenabile, un aspetto della vita che stravolge quest’ultima e la pone sotto una diversa luce.

Anche la storia del cinema non si è tirata indietro dinanzi alla domanda su cosa sia l’amore. Molte volte il cinema è riuscito a offrirci pellicole capaci di farci emozionare, di regalarci una nuova visione su questo emblematico sentimento. Questo perché l’amore è una presenza che ha bisogno di essere concepita come tale.

Una presenza che accompagna l’esistenza, obbligandola a delle scelte, ponendola dinanzi a bivi spaventosi. Sofferenza, passione, sacrificio. L’amore ha infinite sfaccettature e in un tempo che tanto ha bisogno di sentirsi moderno, eccoci dinanzi a una serie televisiva inaspettata e scioccante, proprio come il sentimento d’amore.

Dimenticate per un attimo i vari Titanic o La La Land, perché Modern Love in parte si ispira a questi, ma se lo fa, e quando lo fa, ne fa una parodia, quasi a prenderci in giro sulla classica concezione dell’amore. Quell’amore inteso come un uomo e una donna che cercano il lieto fine l’una nelle braccia dell’altro. In Modern Love l’amore prende una forma artistica e cinematografica mai vista, ma attualissima e reale. Di fatti gli 8 episodi antologici (alla Black Mirror, per intenderci, privi di narrazione orizzontale) sono tratti da 8 storie realmente accadute.

Modern Love è una serie televisiva disponibile su Amazon Prime Video. Un piccolo gioiello di cui forse nessuno sentiva realmente il bisogno, eppure, una volta vista, la nostra – e la vostra – concezione sull’amore cambierà radicalmente. Sarebbe uno spoiler, ma d’altronde è anche la sinossi nonché lo scopo di questo telefilm: l’amore moderno.

Se anche il mondo di cinema e Tv ha contribuito a fornici la concezione di amore classico, è bene che sia sempre quest’ultimo ad aprirci occhi e cuore su altre forme dell’amore. L’amore non è solo la conquista di una preda, non è solo una fede al dito da a cui far fare la muffa per tutta la vita, l’amore è il vero protagonista di questa nuova splendida serie televisiva.

Leggi la Recensione di Fleabag – La Serie Tv di Prime Video vincitrice degli Emmy Awards

In Modern Love assistiamo a molteplici storie – scollegate tra loro – in cui l’amore è una presenza. Come la presenza di un amico che aleggia sulle incertezze di una ragazza madre (Quando il portiere è il tuo migliore amico) o la presenza che viene mascherata dall’indifferenza e dal business (Quando Cupido è una giornalista indiscreta). In altri episodi di Modern Love assistiamo a spettacolari plot-twist in cui a volte è più importante amare e accettare se stessi, anziché ottenere un appuntamento romantico (Prendimi come sono, chiunque io sia con Anne Hathaway). Ogni episodio rivoluziona il concetto stereotipato che oggi giorno definiamo amore.

Il termine invece si aggiorna e viene affrontato sotto nuove vesti, dimostrandosi non come una debolezza ma come una necessità. Perché senza amore si muore, ma l’amore può superare anche la morte stessa (La corsa diventa più dolce vicino all’ultimo giro).

Il tutto contornato da un cast che Modern Love mostra con fierezza, tra cui spiccano la sopracitata (e bravissima) Anne Hathaway. Il personaggio di quest’ultima, Lexi, protagonista del terzo episodio della serie, risulta essere il più votato dalla fanbase dell’app tracker televisiva TV Show Time con il 96% di preferenze. Altri personaggi di notevole costruzione intima ed emotiva sono interpretati da Dev Patel, Christin Milloti, Andrew Scott e John Slattery.

La regia, d’altro canto, non è da meno, coadiuvata da una sceneggiatura delicata e bilanciata tra tensioni e distensioni. Entriamo – seppur in alcuni episodi ciò manca – in forte sintonia con i personaggi e con i loro background. Questo nonostante tutti appaiano per non oltre i 30’ che compongono ogni episodio della serie.

La ciliegina sulla torta di Modern Love è il suo finale. Ricco più di ebrezza e fugacità che di discorsi e parole. Attraverso la pioggia capiamo quanto l’amore inondi le nostre vite, costringendoci a trovare un posto sicuro in cui rifugiarci. Quel posto che ci fa stare bene: che possa essere l’ombrello di un amico, il bar del nostro prossimo incontro, l’amore che noi stessi non abbiamo ma che vediamo negli occhi degli altri, il fotofinish di una corsa che termina come fa la vita.

Nato a Belvedere Marittimo (CS) il 06/05/1994. Da sempre appassionato di scrittura e giornalismo. Scrive su quelle che sono le sue più grandi passioni: sport, media, Tv e soprattutto cinema. Laureato in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Salerno e attualmente studente della laurea specialistica Corporate Communication & Media.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it