Seguici sui social

Volley

Volley finale Scudetto Superlega 2018: Perugia vince 3-1 gara 3

Pubblicato

il

Zaytsev e Atansijevic Perugia

Si è conclusa Gara 3 della finale di Superlega Unipolsai con la vittoria della Sir Sfatey Conad Perugia davanti al rumorosissimo e numerosissimo pubblico del Pala Evangelisti di Perugia, che ancora una volta rimane un tabù per la Lube segnando la quarta sconfitta su quattro gare disputate. Troppe le battute sbagliate dai biancorossi (ben 24) che soffrono anche in ricezione, mentre dall’altra parte del campo i perugini mettono pressione in battuta e a muro.
La serie viene portata sul 2-1 dopo il mezzo miracolo compiuto dalla Lube in Gara-2 che recuperava il match e la spuntava al tie break dopo essere stata sotto sul 2-0.

LE SQUADRE IN CAMPO

Coach Bernardi si affida a De Cecco in regia con Atanasijevic in diagonale, Zaytsev e Russell in banda, Anzani e Podrascanin come coppia di centrali, Colaci libero.
Medei conferma la squadra che aveva rimontato gara 2 in quel di Civitanova: Christenson al palleggio, Sokolov opposto, Kovar e Juantorena in banda, Cester con Stankovic al centro e Grebennikov libero.

LA PARTITA

SIR SAFETY CONAD PERUGIA 3 – 1 CUCINE LUBE CIVITANOVA (25-21, 25-21, 21-25, 25-23)

PRIMO SET

Avvio del primo set punto a punto, finchè Perugia scappa avanti grazie alla serie in battuta di Atanasijevic (6-3) e si mantiene a distanza sul 18-12. La Lube pasticcia in attacco e sbaglia tanto in battuta. Con Kovar al servizio arriva il break point della Lube grazie ad una palla fuori di Podrascanin, lo schiacciatore biancorosso però spreca e sbaglia dai nove metri. Ci riprova Juantorena con un’ottima battuta nel campo avversario, Christenson si affida ai centrali e la Lube annulla il set point. Di nuovo Osmany dai nove metri mira su Zaytsev e mantiene viva la speranza dei biancorossi (24-20). Poi il muro di Stankovic su Russel per il 24-21 ma l’italocubano la manda in rete al servizio e il set si conclude sul 25-21 per Perugia.

SECONDO SET

La Lube si è scaldata e ferma subito Atanasijevic a muro, mantiene il vantaggio finché l’opposto serbo prende il turno al servizio e mette in grande difficoltà la ricezione dei marchigiani che non riescono a far giocare Christenson con palla precisa. Perugia ne approfitta e, grazie anche agli errori in battuta degli avversari, recupera e mette la testa avanti sull’11-9. Si va al time out tecnico con i perugini a +1 e la Lube perde terreno, fino al 25-21.

TERZO SET

Ultima possibilità nel terzo set per gli ospiti per rimanere in partita e provare a ribaltare la gara come nel match della scorsa settimana. Medei lascia in campo Sander e Candellaro e il terzo parziale è molto combattuto, si gioca punto a punto ma è Juantorena con una pipe spinta a portare la Lube sul 20-22. Due palle out dei Block Devils e una battuta fuori di De Cecco regalano agli ospiti il terzo set e la Lube ha ancora una possibilità di rimonta.

QUARTO SET

Nel quarto e ultimo set la tensione si fa sentire, le squadre si rincorrono a vicenda nel punteggio, è Atanasijevic a dare una svolta al set grazie alla serie dai nove metri che mette a ferro e fuoco la ricezione marchigiana e, con due ace consecutivi, scrive il 21-17 per i Block Devils. Medei prova un ultimo tentativo sul 22-24 con Zhukoski che entra in battuta su Sokolov. Il croato scaglia il primo servizio potente su Berger e segna l’ace del 23-24 ma al secondo tentativo la spara out e la Sir si porta a casa Gara-3 e il vantaggio di 2-1 della serie Finale.

La prossima gara si giocherà all’Eurosuole Forum di Civitanova, domenica 1 maggio a partire dalle ore 18.00 e sarà l’ultima occasione per Civitanova di allungare la serie.

Classe 1995, vive ad Asti dove muove i primi passi nel mondo del volley. Dopo 12 anni di pallavolo giocata, decide di dedicarsi al volley raccontato e scrivere della propria passione.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it