Seguici sui social

Sport

Volley Maschile: La Sir Safety Conad Perugia Vince la Coppa Italia 2018

Strepitosa prova di Zaytsev e compagni nella finale di Bari con Atanasijevic prorompente. Civitanova battuta, secondo titolo stagionale in bacheca

Pubblicato

il

Sir Safety Perugia Volley
Foto: lanotiziaquotidiana.it

La Sir Volley Perugia trionfa in finale! La Coppa Italia va ai Block Devils, che battono i campioni d’Italia della Lube Civitanova grazie a una strepitosa prestazione.

Prosegue l’anno d’oro della squadra di Lollo Bernardi, che al Pala Florio di Bari conquistano per la prima volta nella storia la coccarda tricolore. A farne le spese una buona Lube Civitanova che però si deve arrendere 3 set a 1 (parziali 25-16, 22-25, 20-25, 25-27). I bianconeri avevano staccato il pass per la finale battendo sabato pomeriggio la Diatec Trentino in tre set.

LA PARTITA – Cucine Lube Civitanova 1- Sir Safety Conad Perugia 3

Medei schiera il sestetto titolare con Sander-Sokolov, Christenson-Juantorena,Cester-Candellaro e Jerbiknov come libero. Coach Bernardi schiera Zaytzev-Russel, De Cecco Atanasijevic, Anzani- Podrascanin, libero Colaci.

Il primo set è a senso unico per la Lube, ottima la gestione degli attacchi da parte di Christenson che sfrutta al meglio gli attacchi di Sokolov e Sander. I perugini non riescono a gestire la partita, ricezioni e difese ancora troppo imprecise che non gli permettono di ricostruire il gioco nel migliore dei modi. Nota positiva Atanasijevic che si porta a un 50% in attacco nel primo set, ma non basta per recuperare il gap di 6 punti che li separa dai marchigiani. Zaytzev decisamente non incisivo a muro e in attacco, Perugia non riesce a reagire e la Lube si porta avanti, chiudendo il primo set 25-16.

Il secondo set si apre con una Sir completamente diversa e tornata decisamente in partita. I Block Devils mettono in seria difficoltà la Lube che, rispetto al primo set, inizia a sbagliare molto di più. Le due squadre si inseguono punto a punto fino al 17 pari, quando si crea non poca tensione tra Sokolov e Atanasijevic, che si prendono un cartellino rosso entrambi. Questo porta a un doppio giro di campo e si va sul 18 pari. Turno in battuta per Candellaro che sbaglia e regala un punto alla Sir. Servizio di Aaron Russel che non da scampo ai marchigiani. La Sir si porta avanti chiude il set 22-25.

Terzo set più equilibrato, Civitanova soffre molto i muri ben piazzati di Podrascanin e Atansijevic, anche lo Zar sembra essere rientrato in partita, piazzando degli ottimi attacchi che non danno a Civitanova diritto di replica.

Medei chiama il timeout sul 15-19 per cercare di  rimettere in gioco i suoi, che sembrano essere in seria difficoltà. Ancora troppi errori non gli permettono di tenere testa a una Sir in ottima forma, con De Cecco che sfrutta al massimo tutti i suoi attacchi. Cambio sul 17-21, entra Kovar per Sander. Grazie all’ace di Juantorena, la Lube torna in corsa 19-21. Ma i Block Devils vanno avanti nella corsa e chiudono anche questo set 20-25.

Quarto set all’insegna dell’equilibrio, nessuna delle due formazioni vuole mollare, la Lube cerca in tutti i modi di arrivare al quinto set. Purtroppo l’ottima prestazione di Sokolov e Candellaro (57% e 63%) non basta. I Block Devils si aggiudicano anche il quarto set 25-27, chiudendo così questa finale di Coppa Italia.

Nata nel '92, da sempre appassionata di sport, in particolar modo di pallavolo. Porta avanti da anni questa passione sia come giocatrice che come allenatrice di una squadra giovanile, oltre che come appassionata spettatrice della superlega. Laureata in linguaggi dei media, lavora nel campo della comunicazione e del marketing.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!