Seguici sui social

Calcio

Ascoli-Perugia 2-2, le dichiarazioni di Breda nel post partita

Le parole del tecnico dei biancorossi al termine del pareggio del Del Duca

Pubblicato

il

Breda Allenatore
Foto: A.C. Perugia

Ascoli-Perugia termina 2-2: una partita tesa e combattuta che ha visto gli ospiti passare in vantaggio per due volte, per poi essere rimontati dagli uomini di Cosmi, alla ricerca di pesanti punti salvezza.

Non bastano i due gol di Cerri per far tornare il Perugia alla vittoria: al bomber biancorosso rispondono prima Addae e poi D’Urso che impattano, riuscendo a portare a casa un punto.

Ascoli-Perugia, Breda: “Dispiace per i punti persi. Noi ci crediamo”

Al termine della gara, ha parlato ai microfoni di Umbria Tv il tecnico dei grifoni Roberto Breda, queste le sue dichiarazioni.

Punto guadagnato o due punti persi?: “Sono punti persi, dopo essere andati in vantaggio, ci sono stati errori sul gol ma non voglio dare colpe a nessuno. Abbiamo sofferto, nel secondo tempo cambiato e meritatamente segnato e potevamo segnare anche il terzo. Sul gol del pareggio abbiamo sbagliato di nuovo, con errori che non facevamo prima“.

E continua: “Stiamo regalando dei punti, ma senza dare la colpa a nessuno. Abbiamo concesso 3 gol senza che loro tirassero mai in porta, ma contano i fatti. Portiamo a casa un punto ma meritavamo di più”.

Con gli infortuni e qualche acciaccato, l’equilibrio del mister ne ha risentito: “Stiamo creando delle alternative. La rosa è un po’ più ristretta, in base al momento e alla gara troviamo più situazioni da utilizzare. Oggi siamo partiti in un modo e poi abbiamo cambiato, abbiamo rischiato poco, dispiace per i punti persi. Facciamo fatica, perché senza concedere occasioni abbiamo preso 2 gol. Errori che sono frutto di situazioni particolari che spero non si ripetano. Oggi c’è stata reazione e voglia di vincere fino alla fine”.

Gli obiettivi del Perugia? “Questo è un campionato particolare ed altalenante nelle emozioni: la B è questa e noi addetti ai lavori vogliamo andare in Serie A perché questo potrebbe cambiare la carriera a tutti. Anche alla società. I numeri sono difficili da gestire in questo campionato. Spero che i tifosi ci credano, noi da parte nostra dobbiamo fare dimenticare il derby“.

Nata a Castiglione del Lago il 26 novembre 1996. Laureata in Scienze Politiche all'Università di Siena, attualmente studentessa magistrale di Giornalismo e Cultura Editoriale presso l'Università di Parma. Amante dei viaggi e lettrice cronica. È logorroica, sognatrice, con una grande passione: il calcio.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it