Seguici sui social

Calcio

Entella-Parma 2-0, le dichiarazioni di D’Aversa nel post partita

Le parole del tecnico dei crociati dopo la sconfitta di Chiavari

Pubblicato

il

Allenatore del Parma Calcio
Foto: corrieredellosport.it

Il Parma di mister D’Aversa perde 2-0 in casa dell’Entella che non coglieva i 3 punti in casa dal lontano 28 dicembre. A decidere le sorti del match una doppietta di La Mantia che ha capitalizzato al meglio le poche occasioni avute dalla squadra di Aglietti. I ducali restano in zona playoff a quota 44; i liguri, invece, staccano la Pro Vercelli ma restano ancora in zona playout.

Una sconfitta pesante per il Parma, apparso poco brillante. Nel post partita è intervenuto in sala stampa il tecnico D’Aversa che ha sottolineato: “Nel primo tempo non abbiamo approfittato del momento difficile dell’Entella, con il gol nel finale del primo tempo sono aumentate le difficoltà. La seconda rete poi ha chiuso la partita”.

Entella-Parma 2-0, D’Aversa: “Dobbiamo essere più determinati nel portare a casa il risultato”

Il tecnico del Parma ha poi aggiunto: “L’Entella dopo il vantaggio ha cercato di mantenere il risultato e si è chiuso. Dovevamo cercare di lavorare più in verticale verso le punte, però abbiamo continuato a giocare sulle fasce. L’Entella è stata brava a chiudersi, però siamo riusciti a creare un paio di occasioni per trovare il pareggio. Dobbiamo cercare di essere più determinati nel portare a casa il risultato. Il rammarico c’è, torniamo a casa con una sconfitta che sul campo non meritavamo, venivamo da Pescara dove eravamo stati bravi, oggi sotto quell’aspetto abbiamo avuto qualche lacuna. Nel commentare una sconfitta dopo la partita di oggi c’è solo da rammaricarsi”.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it