Seguici sui social

Calcio

Serie B a 19 squadre, Lo Monaco: “Facciamo la rivoluzione”

L’amministratore delegato del Catania si schiera contro il blocco dei ripescaggi e polemizza sulla decisione (non ufficiale) della Figc

Pubblicato

il

Lo Monaco
Foto: newscatania.com

L’idea di una nuova Serie B a 19 squadre sembra farsi sempre più reale. I due fallimenti di Cesena e Bari, assieme all’estromissione dell’Avellino dal campionato cadetto, avevano liberato tre posti per la stagione 2018-19 che però, potrebbero non essere più occupati.

La Figc infatti, sarebbe orientata verso il blocco dei ripescaggi per poter formare così una Serie B a 19 squadre, contro le 22 delle stagioni precedenti.

Lo Monaco: “Il blocco dei ripescaggi è follia pura, facciamo la rivoluzione”

Il probabile cambiamento, a pochi giorni dall’inizio del campionato, andrebbe a discapito delle due formazioni ripescate, Catania e Novara, assieme al Siena, ultima squadra pronta a far parte del campionato cadetto al posto dell’Avellino.

A poche ore dall’ufficialità, sono arrivate le dichiarazioni dell’amministratore delegato del Catania, Pietro Lo Monaco, che si schiera contro la Federazione: “È incredibile, follia pura. Stanno cambiando le regole del campionato e non capisco per quale motivo“.

E continua: “Abbiamo il diritto di giocare la Serie B, non vogliamo essere penalizzati. Domani all’assemblea congiunta dei Club faremo sentire la nostra voce. Abbiamo il mercato bloccato, non sappiamo ancora contro chi dovremo giocare e mancano pochi giorni alla nuova stagione. Anche la preparazione dei giocatori è stata fatta per la Serie B e adesso fanno marcia indietro“.

Nata a Castiglione del Lago, nei pressi di Perugia, il 26 novembre 1996. Studentessa di Scienze Politiche all'Università di Siena, amante dei viaggi e lettrice cronica. È logorroica, sognatrice, con una grande passione: il calcio.

I più letti